Animation Italy
Una giovane poetessa vince ai premi Asiatici
Una giovane poetessa vince ai premi Asiatici
Ieri sera sono stati assegnati gli Asia Pacific Screen Awards, i premi del cinema asiatico che comprende territori dall'India al Giappone e fino all'Australia. A seguire il vincitore tra i lungometraggi d'animazione.
Candidati c'erano cinque titoli provenienti da ogni parte del territorio coperto dalla kermesse, di cui solo un paio, quelli giapponesi, gią sbarcati in Italia.

La lista comprendeva:
- A Silent Voice di Naoko Yamada (Giappone)
- Have a Nice Day di Liu Jian (Cina)
- Saving Sally di Avid Liongoren (Filippine/Francia)
- Your Name di Makoto Shinkai (Giappone)

ma su tutti ha prevalso:

- Window Horses: The Poetic Persian Epiphany of Rosie Ming di Ann Marie Fleming, co-produzione canadese che ha come protagonista una giovane poetessa canadese nata da genitori cinesi e persiani che si reca in viaggio in Iran per partecipare ad un festival di poesia.

Salta all'occhio che tutti i titoli presentano prevalentemente animazioni bidimensionali, senza o quasi nessun utilizzo di computer grafica tridimensionale, con storie pił impegnate e lontano dalle tipiche commedie prodotte degli studios occidentali che invece prevalgono sulle liste di nomine dei principali premi statunitensi.

A seguire il trailer dell'opera vincitrice:




[ Fra ]
Notizie correlate...
SOCIAL
EVENTO DEL GIORNO
Asia Pacific Screen Awards
Titti

(Tutti gli eventi..)
ADV
EXTRA
Regole sulla licenza dei testi
Animation Italy
Dot Animation Magazine
Crediti - Contatti - RSS - Privacy
SOCIAL: Twitter - Flipboard - Facebook
Marchi, titoli e immagini appartengono ai rispettivi proprietari
Testi e altro © 2004 - 2019 Dot Animation Magazine
www.animeita.net | www.animationworld.net