Animation Italy
Annecy2020 - Lungometraggi e VR in competizione e non
Annecy2020 - Lungometraggi e VR in competizione e non
Si finisce di delineare l'edizione 2020 del prestigioso Festival di Annecy, edizione che andrà interamente online come altri festival quest'anno faranno o hanno fatto per non rinunciare all'evento. A seguire la lista dei lungometraggi e VR.
Il noto festival dedicato al mondo dell'animazione, tra i più prestigiosi al mondo, che si tiene ogni anno nell'omonima cittadina francese, quest'anno aprirà la sua edizione online dal 15 al 30 Giugno 2020, permettendo a tutti i fans e agli addetti ai lavori di ritrovare quanto più materiale possibile di tutti i titoli presentati durante la kermesse.

Tra quelli già ultimati (in concorso nelle varie sezioni), sicuramente si potrà assistere alle versioni integrali dei cortometraggi d'animazione. Cosa diversa per gli altri progetti.

Infatti il management ci tiene a specificare che "non tutti i lungometraggi d'animazione presentati in competizione e nella categoria Contrechamp potranno essere messi online in quest'edizione del festival. I diritti e gli accordi per specifici territori di ogni singola pellicola proibiscono questo tipo di trasmissione online. Comunque per i film che sono bloccati da queste restrizioni e non possono essere offerti ai visitatori virtuali del festival, abbiamo chiesto ai produttori di mostrare un'anteprima di almeno 10 minuti o un documentario sulla realizzazione del film stesso. Solo la giuria (ovviamente) potrà vedere i film in versione integrale".

Qui la lista dei lungometraggi d'animazione in concorso:

- The Nose or the Conspiracy of Mavericks
di Andrey Khrzhanovsky (Russia)

- Kill It and Leave This Town
di Mariusz Willczynski (Polonia)

- Little Vampire
di Joann Sfar (Francia)

- Jungle Beat: The Movie
di Brent Dawes (Mauritius)

- Lupin III The First
di Takashi Yamazaki (Giappone)

- 7 Days War
di Yuta Murano (Giappone)

- Ginger's Tale
di Konstantin Scherkin (Russia)

- Bigfoot Family
di Ben Stassen, Jérémie Degruson (Belgio, Francia)

- Calamity, a Childhood of Martha Jane Cannary
di Rémi Chayé (Francia, Danimarca)

- Nahuel and the Magic Book
di German Acuña (Cile)


(Little Vampire)


Qui la lista dei lungometraggi d'animazione in competizione nella sezione Contrechamp:

- On Gaku: Our Sound!
di Kenji Iwaisawa (Giappone)

- The Old Man - The Movie
di Mikk Mägi, Oskar Lehemaa (Estonia)

- Lava
di Ayar Blasco (Argentina)

- Accidental Luxuriance of the Translucent Watery Rebus
di Dalibor Baric (Croazia)

- Beauty Water
di Kyung-hun Cho (Corea del Sud)

- My Favorite War
di Ilze Burkovska Jacobsen (Lettonia, Norvegia)

- The Shaman Sorceress
di Jae-huun Ahn (Corea del Sud)

- The Legend of Hei
di Ping Zhang (Cina)

- True North
di Eiji Han Shimizu (Giappone, Indonesia)

- The Knight and the Princess
di Bashir El Deek, Ibrahim Mousa (Arabia Saudita, Egitto)


(On Gaku: Our Sound!)


Qui la lista dei Progetti VR in competizione:

- Minimum Mass
di Raqi Syed, Areito Echevarria (Francia, Nuova Zelanda)

- The Orchid and the Bee
di Frances Adair McKenzie (Canada)

- Saturnism
di Mihai Grecu (Francia, Romania)

- Ajax All Powerful
di Ethan Shaftel (U.S.)

- Battlescar - Punk Was Invented by Girls
di Martin Allais, Nicolas Casavecchia (U.S., Francia)

- Great Hoax: The Moon Landing
di John Hsu, Marco Lococo (Taiwan, Argentina)

- Odyssey 1.4.9
di François Vautier (Francia)


(Minimum Mass)


[ Fra - fonte AnimationMagazine/Annecy ]
Notizie correlate...
SOCIAL
ADV
EXTRA
Regole sulla licenza dei testi
Animation Italy
Dot Animation Magazine
Crediti - Contatti - RSS - Privacy
SOCIAL: Twitter - Flipboard - Facebook
Marchi, titoli e immagini appartengono ai rispettivi proprietari
Testi e altro © 2004 - 2020 Dot Animation Magazine
www.animeita.net | www.animationworld.net