DONKEY XOTE
(Donkey Xote - 2007)
(lungometraggio d'animazione)

Regia di: Josè Pozo
Sceneggiatura di: Miguel de Cervantes y Saavedra, Angel E. Pariente

Prodotto da: Julio Fernández e Sergio Toffetti
Produzione: Lumiq Studios, Bren Entertainment, Filmax Animation
Animazioni: Lumiq Studios, Filmax Animation

Edizione Italiana: Lumiq Distribution, Revolver

USCITA ITALIANA: 31 OTTOBRE 2008

Arriva finalmente anche in Italia il lungometraggio animato realizzato interamente in CGI frutto della prima collaborazione tra la spagnola Filmax Animation e l'italiana Lumiq Studios. Il connubio del valore di 15 milioni di euro è diretto da Josè Pozo, già regista di "El Cid - La Leggenda" (2003) e la render farm degli studios torinesi che si è sobbarcata l'onere del calcolo di ogni frame.

La storia è liberamente tratta dal Don Chisciotte, ma le gesta del mitico cavaliere originario della Mancha, sognatore e imbranato conosciuto in tutto il mondo, sono quì narrate da una nonna al suo nipote. Queste si svolgono dopo le avventure narrate nel libro che ha reso noto Don Chisciotte, del lungo viaggio alla conquista della bella e immaginaria Dulcinea. Ma ritrovato nuovamente Sancho Panza, la coppia di cavaliere e scudiero, sulle loro rispettive cavalcature, verranno mandati con un inganno dinuovo alla ricerca della bella. Quì verranno raggirati da un manipolo di attori con l'unico scopo di imbrogliare il cavaliere. Nuove avventure condurranno il gruppo di uomini e animali fino a Barcellona, in una serie di duelli contro altri aspiranti Don Chisciotte.

Questa nuova rivisitazione della celebre storia si arricchisce anche di nuovi co-protagonisti: i numerosi animali della fattoria capitanati dalle due cavalcature. Si assiste così alle vicende non solo dagli occhi dei protagonisti, ma anche da quelli degli animali che ruotano loro intorno. Ma si ritorna anche all'uso del narratore, con una voce fuori campo (anzi due), come nel più classico dei racconti. La storia è divisa in diverse fasi, principalmente legate alle varie tappe del viaggio, ma la produzione tende a sottolineare durante tutto il film il legame con la storia originale, fonte di numerose gags, di cui questo Donkey Xote è il naturale seguito. Da segnalare anche il linguaggio con cui si esprime Don Chisciotte, quasi ripreso dall'italiano parlato ai tempi in cui è stata scritta la prima vicenda.

Le animazioni in computer grafica sono di buon livello. L'animazione europea non è ancora pronta a competere con i grandi studios americani e i loro altisonanti budget, ma i risultati cui Filmax Animation e soprattutto Lumiq sono arrivati con questa produzione è molto incoraggiante. Gli artisti capitanati da due menti di spicco dei singoli studios realizzano delle buone animazioni su dei modelli con forme che ricordano molto i primi lungometraggi animati della Filmax. Le silhouette sono volutamente fuori forma, ironiche, in linea con il tema della pellicola. Il lavoro finale, tutti i calcoli che hanno prodotto ogni singolo frame, è stato interamente svolto dalla Lumiq, studios che dispone di una delle più potenti e larghe render farm d'Europa.

Quello che colpisce già da metà storia è la personalità legata ai singoli personaggi. Salta all'occhio soprattutto quell'aria stralunata, sognante, perbuonista ma anche impavida e triste di Don Chisciotte, sempre in bilico tra commedia e dramma.

La storia che ne risulta vuole dare un degno finale alle sfortunate vicende del cavaliere più famoso della Mancha; quell'happy end condito da una comicità però mai all'altezza delle immagini. Di gags ce ne sono a volontà, ma non riescono mai a colpire appieno lo spettatore. Alla fine si rimane legati principalmente alla triste sorte del protagonista; un viaggio che viene apostrofato quasi poeticamente anche dal linguaggio utilizzato.

Per il cast italiano troviamo doppiatori di tutto rispetto: Don Chisciotte è interpretato da Patrizio Prata, Sancho Panza da Pasquale Anselm, Rucio è Renato Novara, Ronzinante è Francesco Meoni, Samson Carrasco è Massimo Rossi, la Voce Narrante è Vittoria Febbi e infine La voce del bambino è di Manuel Meli.

Il lungometraggio è uscito in Spagna il 5 Dicembre scorso e arriva a quasi un anno nel nostro paese distribuito (inizialmente in 100 sale) dal connubio Lumiq Distribution e Revolver (etichetta che ha portato in italia anche "Inter5tella 5555" - 2003). L'edizione home invece è curata da Mondo HE, che distribuisce il lungometraggio in DVD e Blu Ray da Maggio 2009.





SOCIAL
EVENTO DEL GIORNO
I Puffi

(Tutti gli eventi..)
ADV
EXTRA
Regole sulla licenza dei testi
Animation Italy
Dot Animation Magazine
Crediti - Contatti - RSS - Privacy
SOCIAL: Twitter - Flipboard - Facebook
Marchi, titoli e immagini appartengono ai rispettivi proprietari
Testi e altro © 2004 - 2019 Dot Animation Magazine
www.animeita.net | www.animationworld.net