Animeita.net http://www.animeita.net/ Cinema d'animazione e fantastico in Italia it http://www.animeita.net/gfx/animeita280.gif Animation Italy http://www.animeita.net/ RIO 2 - Intervista Esclusiva a Gianluca Fratellini http://www.animeita.net/news_data.asp?id=2859 [ 22-04-2014 ] Diamo la parola a chi dell'ultimo titolo dei Blue Sky Studios è anche artefice. Un amico di Animation Italy che, di tanto in tanto, ci svela segreti e chicche dietro blockbuster come Rio 2, ma non solo. A seguire intervista, foto e video.

Gianluca Fratellini è un animatore italiano con alle spalle produzioni da Oscar e blockbuster da budget stratosferici come Happy Feet, Planet 51 ma anche misti live-action e animazione come Paul e John Carter, fino agli ultimi Epic e Rio 2 presso gli studios di proprietà 20thCenturyFox: Blue Sky. Ad oggi ha appena concluso i suoi lavori sul secondo capitolo con protagonsita il pappagallo blu ed è già all'opera sul titolo successivo, quello con protagonisti i personaggi nati dalla mente di Charles Schultz.

Ecco cosa ci ha raccontato:

AnimeIta - Hai lavorato a grandi produzioni animate e non solo, iniziando da Happy Feet fino ad arrivare a John Carter. Ma Rio (proprio come HappyFeet) in particolare ha un tema centrale: la musica (a cui segue il ballo). Per un animatore dei personaggi che sfida rappresenta tutto questo?

G.F. - Bisogna dire che in ogni film ci sono sempre delle sfide da superare.
In alcune sequenze di "Rio 2" come per "Happy Feet" la musica è davvero la colonna sonora per l'animazione, in quanto influisce sul ritmo e lo stile delle nostre animazioni.
Come ho già detto in una conferenza sull'animazione al "Campus Party" di Refice in Brasile, la musica come l'animazione sono delle arti e delle forme di comunicazione che esprimono l'interiorità sia dell'individuo che le producono sia di chi ne usufruisce. Quindi musica e movimento inteso sia come animazione che come danza sono sullo stesso livello poichè hanno fattori comuni come: coordinazione, tempo/ritmo, ed armonia/musicalità.
La sfida è stata piuttosto quella di spingere la qualità nell'animazione e rendere il tutto armonioso sia a livello visivo che coreografico e ritmico nelle parti musicali.
Ovviamente non nascondo l'inquietudine e l'esaltazione iniziale nel dover animare dei personaggi già noti nel primo film "Rio" che avevo visto al cinema, quindi oltre che tentare di migliorare la qualità dovevo fare molta attenzione a preservare la loro identità anche nel secondo film.


AnimeIta - Di quale personaggi di Rio 2 ti sei occupato e qual'è stata la parte più difficile da gestire?

G.F. - In questo progetto mi sono occupato di vari personaggi, non uno in particolare: a differenza di altre aziende, "Blue Sky" lascia molta libertà ai propri artisti per spingere noi animatori verso nuove sfide stilistiche e tecniche.
Su "Rio 2" ho avuto la possibilità di animare quasi tutti i personaggi maschili e femminili, umani e animali, buoni e cattivi interpretando le voci degli attori con le mie animazioni in diverse sequenze: Blu, Jewel, i loro tre figli Carla, Tiago e Bia, Rafael, Miguel, Eduardo, Linda, Tullio, Nico, Pedro, e Charlie un enorme formichiere muto con una bombetta in testa.
Noi animatori dobbiamo tentare di ricreare un'azione o una recitazione di un pappagallo con la differenza che la struttura ossea di un pappagallo rischia di limitare alcuni movimenti... quindi la sfida sta nel cercare di ricreare in maniera diversa la stessa azione immedesimandoci in dei volatili... e magari cercare delle soluzioni utilizzando il becco piuttosto che le zampe o le piume senza umanizzare troppo i movimenti e mantenere il loro essere animale.
Da non dimenticare che dobbiamo fare molta attenzione alla mimica facciale ed alle espressioni "labiali" per sincronizzare l'audio degli attori, utilizzando il becco, che di solito è rigido nei volatili... quindi dobbiamo renderli espressivi aggiungendo piccole deformazioni che ci fanno percepire il loro stato d'animo ma senza renderlo troppo malleabile.
Altra sfida è stata per il formichiere Charlie che utilizza praticamente la sua lingua in una maniera alquanto stravagante.


Animeita - Un piccolo passo indietro alla penultima produzione: "Epic". Tra tante commedie il lungometraggio diretto da Chris Wedge (che ho apprezzato moltissimo) è più una mera cometa, con un tema fantasy e tanta azione. Com'è stata accolta questa produzione all'interno degli studios e c'e speranza di vedere in futuro altre produzioni con questi temi?

G.F. - Con Epic si è trattato di un progetto ambizioso sia a livello di stile che di trama, che ha tentato di concentrasi soprattutto ad un pubblico più adulto. Quest'ultima risulta abbastanza inusuale se confrontata con i precedenti prodotti proposti dall'azienda: era il sogno nel cassetto del regista Chris Wedge! Chris ha lavorato a questo progetto per molti anni e per me è stata una grandissima soddisfazione ed una bellissima esperienza poter contribuire al risultato finale e spero che ci saranno ancora progetti simili.

AnimeIta - Chris Wedge e Carlos Saldanha: due dei registi di punta degli studios. Nelle ultime produzioni hai lavorato con entrambi. Quali sono le differenze e quali aspetti di ognuno ti hanno colpito? (foto a lato: Gianluca e il regista Saldanha alla premiere mondiale di Rio 2)

G.F. - Sono due persone estremamente umili e talentuose con stili e visioni diverse di direzione.
Chris Wedge durante un "kickoff" di una scena ha già in mente il suo stile di recitazione che richiede nei personaggi e quindi a volte magari arriva ad attuare e mimare la scena davanti a noi per essere sicuro di darci più informazioni possibili per la sua direzione artistica e recitativa, il che diventa motivo di stimolo per noi animatori nel ricercare i piccoli dettagli richiesti, magari filmandoci, prendendo più referenze possibili per raggiungere le sue aspettative; mentre Carlos Saldanha durante il "kickoff" ci spiega lo scenario generale della sequenza e preferisce darci inizialmente libertà di ideazione, di ricerca di gags e creazione della scena, e se, nel caso magari ci si allontana troppo dalla linea generale, ci riporta sulla carreggiata giusta.


AnimeIta - Dopo "Rio 2" sei già al lavoro su "Peanuts". Da grande fan delle striscie di Schulz non vedo l'ora di mettere gli occhi sul film. Il primo teaser ci mostra già le linee guida scelte dalla produzione. Sembra che cercherete di essere più fedeli possibile ai disegni e ai primi cartoni animati, con un 3D molto lineare, quasi piatto (i volti sono animati esclusivamente in 2D), e personaggi che si muovono su un piano solamente, (ricorda lontanamente Michel Ocelot). Cosa puoi dirci di questa produzione?

G.F. - E' da poco uscito il primo teaser dei "Peanuts" che è stato molto apprezzato online, diretto da Steve Martino. Abbiamo appena iniziato ma purtroppo non posso svelarvi nulla per ora...

AnimeIta - Dopo anni di lavoro in questo settore, moltissimi tuoi colleghi passano anche dall'altra parte: in regia. Tu non hai ancora intenzione di farlo? hai qualche progetto in mente?

G.F. - La regia in realtè mi ha sempre appassionato, tant'è che proprio per la necessità iniziale di voler raccontare storie di cortometraggi, come "A Bug's Story" nel 1998 o "Life in Smoke – Una Vita in Fumo" nel 2003, mi ha spinto sempre di più ad imparare a dar vita ai miei personaggi per renderli più vivi, specializzandomi nella recitazione e nell'animazione.
Prima di diventare buoni registi credo che oltre ad avere una buona storia, richieda una buona conoscenza della recitazione e del linguaggio non verbale per tirar fuori quei caratteri tipici che rendono un personaggio originale.
Chris Wedge e Carlos Saldanha sono stati degli ottimi animatori in passato prima di diventare ottimi registi.
Ho in cantiere un nuovo cortometraggio da qualche anno che spero di poter finalmente realizzare. Ci vorrà ancora un po di tempo... ma come disse Walt Disney: "la differenza tra un sogno e un progetto è la data".


- - - - - - - - - - -

Vi consigliamo la visione dei suoi corti, che trovate subito a seguire, e il keynote in cui è stato ospite in Brasile:

[ Parte 1 ] [ Parte 2 ] [ Parte 3 ]

A Bug's Story:


Life in Smoke – Una Vita in Fumo:


Il sito ufficiale di Gianluca è: www.cgluca.it


[ Fra ]
I primi 5 minuti di Dragon Trainer 2 http://www.animeita.net/news_data.asp?id=2858 [ 22-04-2014 ] In uscita quest'estate, il nuovo titolo degli studios americani DreamWorks Animation si presenta con i primi 5 minuti della pellicola. Un bel regalo di pasqua ai fans di Dragon Trainer 2 [news] che sicuramente apprezzeranno.


Il ritorno nelle terre del nord a cavallo di draghi di ogni tipo avviene in un momento di goliardia, nell'arena in cui è riunito tutto il villaggio, pronto a tifare per una o l'altra squadra.

Vi avevamo già mostrato una piccola clip in anteprima di questo sport, adesso invece vi mostriamo i primi 5 minuti in cui il protagonista, Hiccup, ci introduce nuovamente in questo mondo e nei cambiamenti avvenuti dopo gli eventi del primo capitolo, un video che riassume tutte le prime clip rilasciate sul titolo:



Dragon Trainer 2 (in patria How To Train Your Dragon 2) uscirà il 13 Giugno negli States e a fine Agosto nei cinema italiani.


[ Fra - fonte YahooMovie ]
Il Quidditch? ridicolo! Giochiamo alla Pecora Nera http://www.animeita.net/news_data.asp?id=2857 [ 19-04-2014 ] Dragon Trainer 2 [news], l'atteso sequel del film del 2010 degli studios DreamWorks Animation, arriverà solo quest'estate, ma nel frattempo possiamo goderci una nuova ed interessante clip che prende in giro il noto sport dei piccoli maghetti inglesi.


Se nel primo capitolo il momento di svago più atteso dai giovani vichinghi era affrontare i draghi nell'arena per completare il loro addestramento, nel secondo l'arena è stata trasformata in qualcosa di ben differente. Ci sono sempre i draghi e ci sono sempre i giovani vichinghi, ma stavolta gareggiano insieme per riuscire a portare quante più "pecore" nei rispettivi canestri e conquistare più punti, magari riuscendo a rubarle agli avversari.
Ma la pecora più importante della gara è quella nera, l'obiettivo che può cambiare le sorti dell'intero incontro.

Se questa breve descrizione del passatempo preferito nelle lontane terre del nord vi ha ricordato un altro gioco (di fantasia) di un'altra celebre saga, penso abbiate intuito l'ironia degli artisti americani.

Dragon Trainer 2 (How to Train Your Dragon 2 in patria), scritto e diretto da Dean DeBlois, arriverà nei cinema di tutto il mondo la prossima estate, a fine agosto in Italia.

Ecco la clip che ci presenta questo "sport":




[ Fra - fonte YahooMovies ] Animusic weekend http://www.animeita.net/news_data.asp?id=2856 [ 19-04-2014 ] In tempo per le feste di Pasqua, Animation Italy si congeda per qualche giorno con la rubrica fissa Animusic. Il mix di musica e animazione questo fine settimana ci porta vicino casa, in Francia, per ascoltare Nameless World degli Skip the Use.

La band originaria di Ronchin, estremo nord della Francia - periferia di Lille, è specializzata in suoni elettro funk e rock. Fondata nel 2008 è attualmente composta da Mat Bastard (voce), Yan Stefani (chitarra), Jay Gimenez (basso), Lio Raepsaet (tastiere) e Manamax Catteloin (batteria).

Dal 2009 gli album prodotti sono 3, di cui l'ultimo arrivato lo scorso Febbraio e intitolato "Little Armageddon". Il brano Nameless World è l'apri pista di questo album ed è stato pubblicato lo scorso natale. Il videoclip che lo accompagna è realizzato tramite animazioni CGI da Arthur de Pins.

Eccolo a seguire:




[ Fra - via TAB ]
Lupin dirà addio a Jigen nel nuovo anime spin-off? http://www.animeita.net/news_data.asp?id=2855 [ 18-04-2014 ] Un nuovo anime con protagonista il famoso ladro Lupin III [news], il personaggio nato dalla fantasia di Monkey Punch, è atteso nei cinema quest'estate. Uno spin-off intitolato Lupin the III: Jigen Daisuke no Bohyo, che possiamo tradurre in "la pietra tombale di Jigen".


La storia di questa nuova produzione si piazza subito dopo la serie TV Lupin III: The Woman Called Fujiko Mine (Lupin III - Mine Fujiko to Iu Onna), e, nel contempo, si svilupperà parallelamente, in un filone narrativo definito "continuation spinoff".

I due amici, Lupin III, il ladro, e Jigen, il pistolero infallibile, hanno puntato il tesoro segreto chiamato Little Comet e per rubarlo si infiltrano nell'Est Doroa. Ma le crescenti tensioni tra i confinanti dell'Ovest Doroa aumentano dopo l'assassinio della cantante chiamata Malta. E a questo punto che, dopo il colpo, Jigen dovrà affrontare un temibile ed imbattibile avversario che prepara in anticipo le tombe dei suoi obiettivi.

Sarà un lungometraggio lungo solo 51 minuti e inizialmente diviso in due parti per due proiezioni cinematografiche prima dell'arrivo della versione home video.

L'uscita, come il primissimo trailer originale ci ricorda, è fissata per il 21 e il 27 Giugno prossimo nei cinema.

Eccolo a seguire:




[ Fra - fonte AnimeClick ]
10 cose che non sapete sulla Pixar http://www.animeita.net/news_data.asp?id=2854 [ 18-04-2014 ] Ci sono tanti piccoli fatti, retroscena e molto altro che gira intorno agli studios e ai suoi prodotti e la Pixar non fa differenza, anzi, di alcuni ne ha fatto un vero e proprio marchio di fabbrica. Eccone 10 che (forse) non conoscete (ancora).

Lo studios che più di ogni altro ha dato il via alle produzioni CGI per il grande schermo e che ha realizzato alcuni tra i migliori titoli del settore animato di sempre si svela con alcune piccole chicche:

1. La Disney originalmente voleva che Toy Story fosse un musical!


Dopo successi come "Il Re Leone" e "Alladin" gli studios di Topolino avevano spinto per realizzare qualcosa in linea a queste produzioni. Meno male che Lasseter & Co. hanno bocciato l'idea. Ma è bene tenerlo a mente se in un qualche futuro spuntasse un prodotto Pixar in style Disney..


2. Gli studios Pixar sono i migliori ambienti di lavoro del mondo!



Non solo decorazioni, ma veri e propri luoghi dove la creatività viene costantemente stimolata. Da capanne in classico stile Tiki a case delle bambole in versione gigante fino a stanze piene di cereali, sono solo alcuni esempi..


3. La Pixar ha la sua università e il suo festival!



Con lezioni spesso tenute dai colleghi, ognuno alla Pixar può essere studente e insegnante, dalle classi di scultura fino al balletto e molto altro. Inoltre all'annuale "Pixarpalooza" festival, uno degli eventi più attesi è il "Battle of the Bands" con musical interpretati dagli impiegati stessi..


4. Ovviamente il valore gli studios è cresciuto, e di molto!


Nel 1986 Steve Jobs ha comprato la divisione "computer grafica" della LucasArts per 5 milioni di dollari. Quando la Disney, 20 anni più tardi, compra gli studios, di dollari ne sborsa invece 7.4 miliardi..


5. Toy Story 2 inizialmente non doveva uscire nei cinema!


Il primo sequel prodotto dagli studios è (vi sfido ad ammettere il contrario) anche uno dei titoli di maggiore successo a marchio Pixar. Ma non tutti sanno che la sua uscita era inizialmente stata pianificata per il solo settore home video..


6. Alla Pixar sanno che qualità e velocità non coincidono!


Per realizzare "Monsters Univesity" ci sono voluti ben 4 anni. "Toy Story 2" ha subito numerose rielaborazioni. "Brave" ha cambiato regista e lo stesso è valso al nuovo "The Good Dinosaur", spostato di ben un anno perchè non convinceva. Questi sono solo alcuni esempi. Esempi che, dopo che un titolo è uscito e inizia ad avere successo ai box office, si tramuta in bonus extra per tutte le persone coinvolte nel progetto.


7. La sigla "A 113" appare in ogni film Pixar!


Si riferisce alla classe del "California Institute of the Arts" in cui sono passate alcune delle migliori menti degli studios come Brad Bird e John Lasseter.


8. "Up" ha ispirato la costruzione di una casa vera e propria!


Il costruttore "Adam Bangerter" è stato colpito dal lungometraggio del 2009 tanto da pensare di realizzare in una cittadina dello Utah una copia molto fedele. Un lavoro lungo un anno valutato intorno ai 400mila dollari..


9. Il nome "Pixar" è stato inventato da due dei fondatori!


Alvy Ray Smith aveva inizialmente suggerito 'Pixer', che suonerebbe come "fare immagini" in spagnolo, ma poi è stata Loren Carpenter a proporre un suono più vicino alla parola 'Radar'. Il nome 'Pixar' è il risultato di un compromesso tra i due..


10. Gli animatori Pixar sono veramente dediti al loro lavoro!


Anche noi abbiamo spesso raccontato delle ricerche "sul campo" effettuate dagli animatori della Pixar per meglio immergersi nell'atmosfera delle proprie storie. Per questo argomento non ci sono limiti imposti alla "conoscenza", come i due impiegati del dipartimento d'arte che per Alla Ricerca di Nemo sono arrivati ad arrampicarsi all'interno di una carcassa di balena per capirne le dimensioni e non solo..



[ Fra - fonte MoviePilot ]
Prime immagini di Marnie, il nuovo titolo Ghibli http://www.animeita.net/news_data.asp?id=2853 [ 17-04-2014 ] Abbiamo parlato lo scorso natale del nuovo titolo dello Studio Ghibli [news], attualmente in lavorazione. Si intitola Omoide no Marnie e sarà diretto da Hiromasa Yonebayashi, regista di Arrietty. Oggi vi mostriamo le primissime foto di produzione.

Tratto dal romanzo When Marnie Was There della scrittrice Joan G. Robinson (edito in italia da Kappa Edizioni), il titolo è sceneggiato dal regista stesso insieme a Keiko Niwa e Masashi Ando.

Una storia d'amicizia che vede protagonista Anna, giovane ragazza che vive insieme ai genitori adottivi e non ha amici al mondo fino al giorno in cui nella sua vita entra la piccola Marnie, incontrata a Norfolk, luogo in cui Anna viene mandata a vivere con i signori Pegg. Ma dopo poco tempo Marnie svanisce e nella casa vicino al mare in cui l'ha incontrata, la Marsh House, si trasferiscono i Lindsay, una famiglia con cui Anna riesce a socializzare facilmente grazie a quello che ha imparato con Marnie, la ragazzina che Anna scopre non essere quello che credeva.

In uscita il prossimo 19 Luglio in Giappone, di seguito le primissime immagini di due dei protagonisti e una delle location, oltre al primissimo poster (cliccate per ingrandire):










[ Fra - fonte Catsuka ]
La vera storia della nascita del calcio http://www.animeita.net/news_data.asp?id=2852 [ 16-04-2014 ] I realizzatori di Goool! (in patria Metegol) [news], il lungometraggio argentino che porta per la prima volta sugli schermi il calcio balilla, in una clip ci spiega la nascita dello sport tanto amato dagli italiani e non solo.


Goool!, l'ultima entusiasmante pellicola di animazione firmata dal regista premio Oscar Juan José Campanella, vi regalerà tanti momenti di puro divertimento con una storia divertente e coinvolgente le cui parole chiave sono: amicizia, adrenalina e positività.

Amedeo, il giovane protagonista, ha trascorso molto tempo nel bar del quartiere in compagnia dei suoi amici e dei piccoli giocatori del calcio balilla per entusiasmanti sfide. Ma dopo la distruzione del bar, una nuova sfida attende il giovani e i suoi piccoli amici giocatori.

La pellicola che ha riscosso un buon successo alla sua prima italiana, poche settimane fa nell'ultima edizione del Future Film Festival, arriverà nei cinema italiani dal 29 Maggio prossimo.

Nell'attesa il regista ci regala una divertente clip sulla sua personale visione della nascita del noto sport:




[ Fra ]
Madoka Magica Movie 3 a Luglio nei cinema http://www.animeita.net/news_data.asp?id=2851 [ 15-04-2014 ] Uscito lo scorso Ottobre in Giappone, quest'estate Dynit porterà nei cinema italiani il terzo film delle giovani maghe di Puella Magi Madoka Magica [news], personaggi nate dalle menti del Magica Quartet (ovvero: Akiyuki Shinbò, Gen Urobuchi, Ume Aoki e Studio Shaft).


Dopo l'anime prodotto dal 2011 dallo studio Shaft e da Aniplex, sono stati prodotti tre film di cui i primi due sono un diretto adattamento della serie televisiva, ed il terzo invece proporrà una storia originale scritta da Gen Urobuchi.

Dallo scorso natale i primi due capitoli, "Puella Magi Madoka Magica - Parte 1 - L'inizio della storia" e "Puella Magi Madoka Magica - Parte 2 - La storia infinita" sono disponibili in home video per i fans italiani.

Il terzo invece si intitola: "Gekijòban Mahò shòjo Madoka Magica - Shinpen - Hangyaku no monogatari", letteralmente Puella Magi Madoka Magica - Il film - Parte nuova - La storia della ribellione e arriverà prima al cinema in un evento di un giorno, Mercoledì 2 Luglio, e poi in home video.

In attesa di ulteriori informazioni e materiale italiano, vi proponiamo il trailer originale:




[ Fra - fonte Dynit ]
Galleria fotografica per Dragon Trainer 2 http://www.animeita.net/news_data.asp?id=2850 [ 14-04-2014 ] Dopo l'ultimo trailer presentato solo pochi giorni fa, oggi diamo un occhiata ad una bella galleria fotografica di Dragon Trainer 2 [news], ultimo titolo dei DreamWorks Animation in uscita in estate. La trovate a seguire.

Il secondo capitolo dell'epica trilogia di How To Train Your Dragon (questo il titolo originale dell'opera) ritorna con il fantastico mondo del vichingo Hiccup e il suo leale drago Sdentato. L'inseparabile duo dovrà proteggere la pace e salvare il futuro degli uomini e dei draghi dal potentissimo Drago.

Scritto e diretto dal solo Dean DeBlois (assente il socio Chris Sanders con cui ha diretto il primo capitolo e, presso Disney, il geniale Lilo&Stich), il titolo arriverà in estate in tutte le sale del mondo, ad Agosto in Italia.

Ecco una nuova ed inedita gallery (cliccate per ingrandire):




[ Fra ]
Tutti i Pulcinella Awards consegnati sabato scorso http://www.animeita.net/news_data.asp?id=2849 [ 14-04-2014 ] Domina la Francia all'ultima edizione di Cartoons on The Bay, tenutasi pochi giorni fa, dal 10 al 12 Aprile. Si aggiudica ben sei Pulcinella Awards, ma la lista completa la trovate a seguire.


La lista completa dei vincitori è la seguente:

- Miglior serie TV prescolare: Patchwork Pals (Germania)
- Miglior serie TV per bambini: The Jungle Bunch to the Rescue! (Francia)
- Miglior setie TV per ragazzi: Grami’s Circus Show (Sud Korea)
- Miglior lavoro educativo e sociale: Kiki of Montparnasse (Francia)
- Miglior pilota TV: Hello World! (Francia)
- Miglior lavoro promozionale o pubblicitario: Sammontana: The Story of a Smile
- Miglior animazione interattiva: Metro: Last Light (Ukraina)
- Miglior cortometraggio: Bad Toys II (Francia)
- Miglior lavoro europeo: Faces from Places (Francia)
- Miglior personaggio animato: The Centipede and the Toad (Francia)
- Migliori musiche: The Night of the Bear (Svizzera)

Sono stati inoltre annunciati i tre progetti vincitrici del concorso "Pitch Me":
- Elements Experiments di Sinne Mutsaers e Marco Bonini
- Blanco di Marco Farace e Benedetto Sicca
- Nando Power: A Superhero in Moscow Italian di Lorenzo Garbuglia

I premi alla carriera invece sono stati consegnati all'animatore russo Aleksandr Petrov e al disegnatore e animatore argentino Guillermo Mordillo, più semplicemente conosciuto come Mordillo.

Oltre al premio per Petrov, il mondo dell'animazione russa è stata protagonista principale della kermesse per il 2014. Altri celebri animatori come Konstantin Bronzit, Ivan Maximov, Igor Kovalyov e Vadim Sotskov.


[ Fra - fonte AnimationMagazine ]
Animusic weekend http://www.animeita.net/news_data.asp?id=2848 [ 12-04-2014 ] Il fine settimana sulle nostre pagine è scandito dalla nostra rubrica Animusic, in cui musica e animazioni si miscelano insieme. Oggi si ritorna nel vecchio continente per ascoltare i DVA e il loro brano Mulatu.

Il duo nato in Repubblica Ceca è composto da polistumentisti eclettici. Pensate che "lui" oltre a cantare suona chitarra, banjo, ukulele, percussioni e si occupa della programmazione elettronica, mentre "lei" sax, clarinetto, basso, piano e altro ancora oltre a cantare.

Il loro ultimo album è uscito lo scorso febbraio e uno dei singoli estratti è proprio Mulatu, accompagnato dal videoclip realizzato da Jara Plachy per Amanita Design.

Ecco il brano:




[ Fra - via TAB ]
Il nuovo e intenso trailer di Dragon Trainer 2 http://www.animeita.net/news_data.asp?id=2847 [ 11-04-2014 ] Presentato solo pochissime ore fa sui canali social ufficiali della DreamWorks Animation, vi mostriamo il nuovo trailer di Dragon Trainer 2 [news], sequel dell'interessante titolo uscito nel 2010.


Il secondo capitolo della serie nata dalla mente della scrittice Cressida Cowell uscirà la prossima estate in tutto il mondo, scritto e diretto da Dean DeBlois.

Tra i doppiatori (riconfermati e nuovi) che presteranno le loro voci ai personaggi ci sono attori e attrici come Jay Baruchel, Gerard Butler, Craig Ferguson, America Ferrera, Jonah Hill, Christopher Mintz-Plasse, T.J. Miller, Kristen Wiig e altri ancora.

La nuova storia riprende proprio dove la prima si concludeva. Ritroviamo i protagonisti non più giovanissimi ma ormai cavalieri a dorso ognuno del proprio drago. Hiccup e Sdentato passano le loro giornate avventurandosi sempre più lontano da casa loro, per riuscire a creare una mappa completa del territorio. Ma ai confini nuovi pericoli attendono loro e tutti i vichinghi.

In attesa di vederlo nei cinema, in patria a Giugno e in Italia ad Agosto, ci gustiamo il nuovo e lungo trailer originale:




[ Fra ]
Un corto per festeggiare l'Uomo Pipistrello http://www.animeita.net/news_data.asp?id=2846 [ 11-04-2014 ] Settantacinque anni e non sentirli. Parliamo di Batman e dell'anniversario che lo pone tra i supereroi più longevi della storia dei fumetti. Vi mostriamo uno dei due corti realizzati per l'occasione.


Diretto da Bruce Timm, regista della serie "Batman: The Animated Series", il corto si intitola Barman: Strange Days ed è il primo dei due realizzati per l'evento. Il secondo, diretto da Darwyn Cooke, sarà proiettato al prossimo "WonderCon".

Due corti che rappresentano solo una parte delle iniziative in atto dagli studios WarnerBros per festeggiare il vigilante di Gotham City visto per la prima volta sul n. 27 di "Detective Comics" (Maggio 1939).

Una produzione simile l'abbiamo vista lo scorso anno per i 75 anni di Superman [news].

Ecco il corto:




[ Fra - fonte BadTaste ]
Il primo trailer della Principessa Mononoke http://www.animeita.net/news_data.asp?id=2845 [ 10-04-2014 ] Prodotto dallo Studio Ghibli nel lontano 1997, il lungometraggio Principessa Mononoke (orig. Mononoke-hime) scritto e diretto dal maestro Hayao Miyazaki, arriva finalmente nei cinema italiani tra pochissime settimane. Vi presentiamo oggi il primo trailer di questa nuova edizione.


L'unica versione che i fans italiani hanno conosciuto di questo titolo è quella targata BuenaVista del 2000, versione home (all'epoca i diritti erano ancora in mano Disney).

Finalmente, dopo diciassette anni, il pubblico italiano può goderdi sui grandi schermi uno dei migliori titoli dello studio e del maestro Hayao. Titolo esaltato da una storia intensa, profonda, impegnata, con un messaggio di fondo radicato nelle tradizioni giapponesi.

Quella storia che inizia con un gigantesco demone cinghiale che semina terrore in un villaggio, salvato alla fine dal principe Ashitaka. Ma la maledizione che aveva colpito il cinghiale si trasferisce al principe e questo è costretto a lasciare il villaggio alla ricerca di una cura. Questo viaggio lo porta vicino a San, la Principessa Mononoke, colei che incarna lo spirito della foresta che si batte contro i sopprusi che la natura sta subendo dall'uomo.

Considerato uno dei migliori film mai realizzati, per l'Imdb tra i 25 migliori del settore animazinoe e per Empire uno dei migliori 500 film di sempre, arriverà, come il video ci ricorda, solo dall'8 al 15 Maggio prossimo.

Ecco il trailer:




[ Fra ]
Nut Job - Operazione Noccioline arriva in Italia http://www.animeita.net/news_data.asp?id=2844 [ 08-04-2014 ] La pellicola canadese-sud coreana uscita appena pochi mesi fa e intitolata The Nut Job [news] arriva nei cinema italiani con il titolo Nut Job - Operazione Noccioline. A seguire poster e trailer italiano.


Il film diretto da Peter Lepeniotis e prodotto dagli studios Gulfstream Pictures, Red Rover International e ToonBox Entertainment è uscito lo scorso Gennaio in Canada e verrà presentato tra poche settimane nei nostri cinema.

Ecco la sinossi ufficiale: Cosa c’è di più terribile per un roditore di perdere tutte le scorte di cibo per l'inverno? Ma lo scoiattolo Surly ed i suoi amici non si perdono d’animo ed escogitano un piano per svaligiare Noceland, un fornitissimo negozio di noci, nocciole e croccanti di noccioline! Tra avventure imprevedibili e battute irrestistibili, arriva il film di animazione più scrocchiante dell’anno!

E di seguito il poster italiano:



A portarla nei cinema sarà Notorius Pictures che l'ha messa in cartellellone per il 1 Maggio prossimo.

A seguire il primo trailer italiano dell'opera:




[ Fra ]
I Simpson omaggiano David Letterman http://www.animeita.net/news_data.asp?id=2843 [ 07-04-2014 ] La famiglia nata dalla mente di Matt Groening più conosciuta e apprezzata del piccolo schermo, omaggia un grande personaggio della tv americana conosciuto anche da noi: David Letterman, conduttore del Late Show.


"We'll miss you, Dave" (Ci mancherai, Dave). A salutare il celebre conduttore David Letterman – che ha annunciato il suo ritiro dal suo 'Late Show' dopo una carriera trentennale – sono I Simpson con la loro tradizionale 'gag del divano'. Per l'omaggio al presentatore 67enne, la famiglia al completo si trasferisce nel famoso studio newyorkese, superando tutti gli ostacoli per essere ospiti della trasmissione.

Ovviamente si tratta di un episodio della nuova serie in onda in patria, mentre noi proprio oggi abbiamo messo gli occhi sul primo episodio della penultima.

Ecco un estratto:




[ Fra - fonte Deejay ]
Uno sguardo ai processi d'animazione Pixar http://www.animeita.net/news_data.asp?id=2842 [ 07-04-2014 ] Oggi ci occupiamo di animazione ma ad un livello molto più tecnico. Diamo uno sguardo profondo ad uno dei software utilizzati per l'ultima pellicola di casa Pixar: Monsters University, grazie ad un video estratto da un keynote.


Un interessante video sia per animatori professionisti che per fans, con molti termini tecnici ma corredato anche da immagini che non dovrebbero rendere l'esperienza molto difficile da comprendere.

Il software preso in esame è Presto, ovviamente sviluppato all'interno degli studios stessi, software che lavora in tandem con la GPU (il processore della scheda grafica), così da lasciare più libero il processore centrale.

Rispetto alle più classiche tecniche d'animazione CGI, in pratica questo software crea le basi (o regole) per animare un personaggio e prende nota di tutti i punti di collisione dell'ambiente (così che per sbaglio una mano non "attraversi" un oggetto ect.). A questo punto non basta altro che muovere il personaggio nell'ambiente come un burattino.

Ma la potenza dei nuovi sistemi (processori ect.) fa si che la visione sia quasi reale, con modelli completi di texture e, nel caso specifico del personaggio di Mike, di peli.

Ecco il video:




[ Fra - fonte MoviePilot ]
Animusic weekend http://www.animeita.net/news_data.asp?id=2841 [ 05-04-2014 ] Nel fine settimana sulle nostre pagine è protagonsita la musica e l'animazione insieme per la rubrica Animusic. La scorsa settimana siamo atterrati nella west coast americana, oggi passiamo alla east coast ascoltando We Are Golden dei Black Light Dinner Party.

Il gruppo con base a New York è originaria di Brooklyn. Insieme da pochi anni, hanno saputo portare il loro originario synth-pop ad un nuovo livello, aggiungendo sonorità rock per un ottimo album di debutto arrivato anche oltre oceano.

Il primo songolo dell'album "Sons and Lovers" è We Are Golden, il cui video, realizzato tramite animazioni bidimensionali, ha per protagonisti Soola e Pum in un viaggio immersivo nel loro mondo, disegnato a mano da Jonathan Seligson presso gli studios dreambear.

Eccolo di seguito:




[ Fra - via TAB ]
Il trailer italiano de Il Giardino delle Parole http://www.animeita.net/news_data.asp?id=2840 [ 04-04-2014 ] Uno di quegli artisti di questo settore i cui titoli vanno visti solo per la loro presenza è sicuramente Makoto Shinkai. Il suo nuovo titolo, Il Giardino delle Parole [news], sta per arrivare nei nostri cinema e oggi vi proponiamo il primo trailer italiano.


La nuova stagione degli anime presentata da Dynit e Nexo Digital ha già proposto la "Ghost in the Shell Night" e il primo dei quattro capitolo del prequel "Ghost in the Shell - Arise". Mercoledì 16 Aprile toccherà a "Space Battleship Yamato", versione live action del mitito titolo di Leiji Matsumoto degli anni '70.

Il 21 Maggio invece toccherà a titolo di Shinkai Il Giardino delle Parole sempre per un solo giorno al cinema (prima delle versioni home) e sempre in versione con video digitale 2K e auto PCM 5.1.

Makoto Shinkai è un giovane genio del settore animazione ormai conosciuto in tutto il mondo. Autore, disegnatore, animatore, regista e molto altro, si è fatto conoscere con i primi corti "Lei e il Gatto" e, soprattutto, per "La Voce delle Stelle" [recensione] che lo hanno subito lanciato nell'olimpo dei grandi. Il suo tratto, lo stile e la sua capacità narrativa gli sono valsi il titolo di "nuovo Miyazaki".

Un regista cui vale la pena andare a vedere un suo titolo ad occhi chiusi, certi che non vi deluderà.

Il distributore ci segnala dei contenuti speciali e il corto Someone's Gaze (sempre di Shinkai) proiettato prima del film.

Ecco il trailer italiano:




[ Fra - fonte Dynit ]