Evento: Leiji Matsumoto
Data: 25-1
Nato il 25 Gennaio 1938 a Kurume, in Giappone. Il suo vero nome è Akira Matsumoto ed è un autore di fumetti (manga) e animatore.

Akira Matsumoto, in arte Leiji, sviluppa precocemente l'interesse per il disegno, e vince a soli 15 anni un concorso, grazie al quale pubblica il suo primo lavoro, nel 1954, Le avventure di un'ape, sulle pagine del magazine Manga Shonen, che riscuote un buon successo.

Inizia a lavorare su degli shojo manga, pubblicati su riviste femminili, con i quali attira l'attenzione del grande pubblico. Passa in seguito a serie per ragazzi, specializzandosi in quelle di fantascienza che lo hanno reso celebre, caratterizzate dal suo tratto più attento alle suggestioni che al realismo. La sua prima opera di questo genere è del 1968, Sexaroid.

Sceglie per sÚ come titolo artistico il termine Leiji, poichÚ la grafia dei kanji corrispondenti richiama fortemente, in modo stilizzato e fumettistico, il disegno degli Zero, i caccia giapponesi della seconda guerra mondiale, gli stessi che verranno infine utilizzati dai piloti kamikaze. Suo padre è stato un pilota di uno Zero.

Tra i suoi manga più famosi vanno ricordati Galaxy Express 999, Corazzata Spaziale Yamato (la più longeva casa di distribuzione di anime in Italia, Yamato Video, prende il nome proprio da questa serie), Danguard A, Queen Emeraldas, La Regina dei Mille Anni e, soprattutto, Capitan Harlock, personaggio al quale ha dedicato ben quattro distinte serie, tra cui la penultima, un breve ciclo di OAV, concepita in chiave di rivisitazione fantascientifica della saga wagneriana dei Nibelunghi.

Tutte queste serie, che spesso si intrecciano tra di loro attraverso le tematiche, mescolando personaggi e avvenimenti ricorrenti, sono tutte state trasposte in fortunati anime, curati dallo stesso Matsumoto. A partire dagli anni Settanta, infatti, egli si dedica direttamente anche all'animazione, in particolare alla regia generale, dei lungometraggi cinematografici e dei serial televisivi.

Leiji Matsumoto è anche l'autore di Interstella 5555, un anime-musical con colonna sonora dei Daft Punk. Alcuni estratti del film sono stati proposti in senso autonomo come videoclip per i singoli che la band francese ha distribuito durante il lancio del proprio album.

"I personaggi e gli universi concepiti e disegnati da Leiji sono opere uniche, caratterizzate da un tratto romantico-barocco, opere di rara bellezza che non hanno eguali in tutto il panorama mondiale. Le storie, spesso impregnate dell'esperienza personale della seconda guerra mondiale, sono profonde, cariche di malinconia ma anche di speranza; una fantascienza vista e vissuta come un opera, una space-opera per essere più precisi. Eroi dal basso profilo posti su un background comune, mai patinato, e posti tutti all'interno dello stesso universo, proprio come i supereroi Marvel o DC."

Filmografia:

1974: Space Battleship Yamato (sere tv - regia)
1978: Arrivederci Yamato (regia)
1978: Captain Harlock: Il Mistero dell'Arcadia (regia)
1978: Space Battleship Yamato 2 (sere tv - regia)
1978: Galaxy Express 999 (serie tv - sceneggiatura)
1979: Star Blazers (serie tv - regia)
1979: Spaceketeers (serie tv - sceneggiatura)
1980: Be Forever, Yamato (regia)
1981: Queen Millenia (serie tv - regia)
1982: Arcadia of My Youth: Infinite Orbit SSX (serie tv - sceneggiatura)
1985: Capitan Harlock e la Regina dei Mille Anni (serie tv - sceneggiatura)
2000: Galaxy Express 999: Indestructible Space Rail (sceneggiatura)
2001: Cosmo Warrior Zero (serie tv - sceneggiatura)
2002: Space Pirate Captain Herlock: The Endless Odyssey (personaggi)
2003: Interstella 5555 (creazione e supervisione generale)
2003: The Galaxy Railways (serie tv - sceneggiatura)
2004: Dai Yamato zero g˘ (sceneggiatura)
2004: Space Symphony Maetel (serie tv - sceneggiatura)
2006: Ginga tetsud˛ monogatari: Eien e no bunkiten (serie tv)
2014: Uchu Senkan Yamato 2199: Tsuioku no Kokai
2014: Uchu Senkan Yamato 2199: Hoshi-Meguru Hakobune
2016: Uchuu Senkan Yamato 2202: Ai no Senshitachi (serie tv)

[ Testo: Fra - Fonte: Wikipedia ]
SOCIAL
ADV
EXTRA
Regole sulla licenza dei testi
Animation Italy
Dot Animation Magazine
Crediti - Contatti - RSS - Privacy
SOCIAL: Twitter - Flipboard - Facebook
Marchi, titoli e immagini appartengono ai rispettivi proprietari
Testi e altro © 2004 - 2019 Dot Animation Magazine
www.animeita.net | www.animationworld.net