Evento: Luc Besson
Data: 18-3
Nato il 18 Marzo 1959 a Parigi.

La sua attività nel mondo del cinema inizia come assistente regista prima di dirigere un primo lungometraggio di fantascienza: Le dernier combat en 1983, che gli permette di siglare un contratto con la Gaumont per realizzare Subway nel 1985. Forte di questo successo, comincia la realizzazione di un film a cui tiene: Le Grand Bleu, mal ricevuto al festival di Cannes 1988 ma che diviene un fenomeno sociale e l'oggetto di numerose analisi per tentare di spiegare il successo che ottiene presso i giovani.

Il suo stile vicino all'universo della pubblicità crea un fossato tra lui e il mondo della critica.

Il pubblico poi apprezza e applaude Nikita (1991) e Léon (1995). Nel 1997, si lancia con la Gaumont in un ambizioso progetto di fantascienza, pensato esplicitamente al mercato americano, piazzando Bruce Willis nei titoli di testa: nasce così Il Quinto Elemento, uno dei più grandi successi commerciali di un film francese negli Stati Uniti.

Nel 2000, fonda la sua società di produzione e distribuzione EuropaCorp che tenta di sviluppare una nuova corrente cinematografica per il grande pubblico puntando su film di successo come Taxxi, Taxxi 2, Taxxi 3 o Yamakasi. È spesso il regista dei film che produce, privilegiando l'intrattenimento e l'azione. Quest'atteggiamento gli è valso una disaffezione della critica e di una parte della stampa, addirittura uno spregio al punto da dover denunciare per diffamazione alcuni articoli.
Cercando di imporsi sul mercato internazionale, quindi statunitense, cerca tuttavia di conservare il controllo e la nazionalità francese dei suoi film sia da un punto di vista giuridico che fiscale. All'inizio del 2000, fonda la Città del cinema a Saint-Denis, nella banlieue nord di Parigi.

Poi, nel 2005, nel segreto più assoluto gira Angel-A, interpretato da Jamel Debbouze e Rie Rasmussen, la cui accoglienza da parte della critica è stata, come d'abitudine, per niente entusiasta.

Oltre il cinema si dedica anche alla scrittura pubblicando una celebre serie di libri per ragazzi, Arthur, tradotti e pubblicati in numerose lingue in tutto il mondo. Nel 2006 vede la luce Arthur e il Popolo dei Minimei, la prima pellicola del regista realizzata con animazioni digitali (CGI) e riprese dal vivo, alla cui base stanno proprio le storie da lui scritte.

Dopo quest'esperienza la sua etichetta, EuropaCorp, ha messo in cantiere dei seguiti al lungometraggio con protagonista il giovane Arhtur e altre pellicole realizzate interamente con tecniche animate.

Filmografia d'animazione:

2006: Arthur e il Popolo dei Minimei (sceneggiatura, produzione e regia)
2009: Arthur e la Vendetta di Malthazard (sceneggiatura, produzione e regia)
2010: Arthur 3 - La Guerra dei Due Mondi (sceneggiatura, produzione e regia)
2011: Un Mostro a Parigi (produzione)
2012: La Meccanica del Cuore (produzione)


[ Testo: Fra - Fonte: Wikipedia ]
SOCIAL
ADV
EXTRA
Regole sulla licenza dei testi
Animation Italy
Dot Animation Magazine
Crediti - Contatti - RSS - Privacy
SOCIAL: Twitter - Flipboard - Facebook
Marchi, titoli e immagini appartengono ai rispettivi proprietari
Testi e altro © 2004 - 2019 Dot Animation Magazine
www.animeita.net | www.animationworld.net