Animation Italy
La lince smarrita presto in Italia
28 Gennaio 2011
La lince smarrita presto in Italia
Premiato con il Goya come miglior lungometraggio d'animazione 2008 (i più importanti premi del cinema spagnolo), The Missing Lynx [news] (originale El Lince Perdido) arriverà presto nelle sale italiane. Ecco un lungo trailer.
Il titolo è presentato nientemeno che da Antonio Banderas, come dimostra uno dei primi trailer ufficiali spagnoli diffusi (lo trovate quì), e realizzato negli studios Kandor Moon e Perro Verde dai registi Raul Garcia e Manuel Sicilia, autori anche della storia insieme a Jose E. Machuca.

Il lungometraggio ha per protagonista Felix, una lince sfortunata in via di guarigione dal suo infortunio senza fine in un Centro di Recupero per Animali. Felix frequenta una comitiva di allegre canaglie composta da impavidi amici: Gus il paranoico, camaleonte che camuffa problemi, Betty una capra fanatica degli sport estremi, Astartè, un aquila con la sete di vendetta e Rupert, una talpa cieca. Insieme a loro, Felix cercherà di non farsi rapire da un cacciatore senza scrupoli, ingaggiato da un benevolente milionario. L'eccentrico uomo, Noah, cosciente dell'imminente distruzione della natura, escogita un piano: costruire una nave gigante dove farà salire a bordo soltanto una coppia per ogni specie innocua.Per poter fare ciò, recluta Newmann, un cacciatore freddo e sanguinario. Ma il cacciatore, nonostante la sua esperienza, avrà non pochi problemi nel tentativo di catturare Felix e i suoi amici.

I diritti di distribuzione per il nostro paese sono stati acquistati dalla Wave Distribution che non ha ancora fissato una data d'uscita (presumibilmente nella seconda metà dell'anno).

Ecco un lungo trailer inglese dell'opera:




[ Fra ]
ALTRE NOTIZIE
CONDIVIDI
ADV
EXTRA
Regole sulla licenza dei testi
Animation Italy
Dot Animation Magazine
Crediti - Contatti - RSS - Privacy
SOCIAL: Twitter - Flipboard - Facebook
Marchi, titoli e immagini appartengono ai rispettivi proprietari
Testi e altro © 2004 - 2021 Dot Animation Magazine
www.animeita.net | www.animationworld.net