Animation Italy
Il leggendario ciclista Gino Bartali ispira un lungometraggio animato
25 Febbraio 2022

Il leggendario ciclista Gino Bartali ispira un lungometraggio animato

Il ciclista Gino Bartali ha ispirato numerose produzioni cinematografiche e televisive e, adesso, si iniziano i lavori per un interessante lungometraggio d'animazione.
Il lungometraggio attualmente in produzione si intitola Bartali's Bicycle (titolo non definitivo) e sarà diretto ad un pubblico di giovani e famiglie, prodotto da Toonz Media Group insieme alle italiane Lynx Multimedia Factory e Rai Ragazzi e all'irlandese Telegael, programmato per raggiungere il pubblico nel 2023.

"Gino Bartali non è stato solo un grande campione di ciclismo, ma un uomo che ha rischiato la vita per combattere il razzismo e le discriminazioni e per questo è stato onorato come Giusto tra le nazioni. In un mondo ancora afflitto da guerre e conflitti, la sua bicicletta veloce e coraggiosa è un simbolo di pace per bambini e famiglie. Per questo la RAI ha promosso fin dall'inizio il progetto di questo importante film", ha affermato Luca Milano, Direttore di RAI Kids.

Ambientato nei nostri giorni, il film della durata di circa 80 minuti seguirà le vicende di due ragazzi di comunità rivali che sono uniti dal loro comune amore per il ciclismo. I produttori spiegano: "Bartali ha salvato la vita a molti ebrei durante l'occupazione nazista dell'Italia nascondendo i loro documenti nella sua bicicletta. Il lungometraggio inizia 60 anni dopo, quando la bicicletta di Bartali diventa lo strumento e il simbolo della vittoria di David, un ragazzo ebreo intelligente e sensibile. David accetta la sfida di vincere un campionato di ciclismo insieme al suo amico arabo Ibrahim, violando le regole ma facendo trionfare la pace e la tolleranza tra le loro comunità".

Un film che affronta i temi di tolleranza, diversità e lavoro di squadra, ancora molto importanti in questi giorni.

"Bartali’s Bicycle è una storia che risuonerà con il pubblico di tutto il mondo. È esattamente il tipo di storia che Toonz si impegna a raccontare alle nuove generazioni. Questo è, infatti, un progetto prestigioso per Toonz e siamo molto entusiasti di collaborare con i nostri fantastici partner per questa co-produzione internazionale", ha affermato P. Jayakumar, CEO di Toonz Media Group.

Le fasi di sviluppo, pre-produzione e post-produzione saranno curati dall'italiana Lynx Studio. Le animazioni saranno prodotte presso gli studios indiani di Toonz mentre gli sfondi e la post-produzione audio saranno curati dagli studios irlandesi vincitrici del premio Emmy Telegael (di proprietà Toonz group).

Il team creativo è condotto dal regista Enrico Paolantonio, con Sabrina Callipari capo produzione e l'idea originale del compianto scrittore romano Israel Cesare Moscati, autore anche della sceneggiatura insieme a Marco Beretta. Il design dei personaggi è invece curato da Corrado Mastantuono e quello degli sfondi da Andrea Pucci.

La prima immagine la trovate in testa, mentre di seguito alcuni secondi del primo demo tratto dallo showreel degli studios Lynx:




[ Fra - fonte AnimationMagazine ]
ALTRE NOTIZIE
CONDIVIDI
ADV
EXTRA
Regole sulla licenza dei testi
Animation Italy
Dot Animation Magazine
Crediti - Contatti - RSS - Privacy
SOCIAL: Twitter - Flipboard - Facebook
Marchi, titoli e immagini appartengono ai rispettivi proprietari
Testi e altro © 2004 - 2022 Dot Animation Magazine
www.animeita.net | www.animationworld.net