BEASTARS
(2019)
(serie d'animazione)

Regia di: Shinichi Matsumi
Sceneggiatura di: Nanami Higuchi
Basato sul manga di Paru Itagaki

Prodotto da: Shunsuke Hosoi, Yoshinori Takeeda
Produzione: Movic, Fuji TV, Bandai, Toho, BS Fuji, TOHO animation, Q-Tec, Akita Shoten, Hakuhodo DY Media Partners, Bandai Spirits
Animazioni: Orange Animation
Edizione Italiana: Netflix
Episodi: 12 da 23' - 1 stagione

USCITA ITALIANA: 13 MARZO 2020

Arriva in anime il manga di genere fantasy di Paru Itagaki che immagina una società moderna, ambientata ai giorni nostri, ma composta esclusivamente da animali antropomorfi di ogni tipo e razza che vivono insieme.

La storia, come nel più classico dei manga Giapponesi, si svolge all'interno di un istituto scolastico. Protagonista è il lupo grigo Legoshi, grande e timido e membro del club di teatro in cui lavora come tecnico delle luci. Leader di questo gruppo è Louis, un cervo rosso, attore carismatico amato da tutti. Tutta la società è divisa in due grandi fazioni: carnivori ed erbivori, divisioni che possono sfociare anche in attacchi dei primi verso i secondi, come l'evento che sconvolge la vita nell'istituto: la morte dell'alpaca Tem, brutalmente assassinata. Negli stessi giorni, una sera, Legoshi viene sopraffatto dal suo istinto animale e tenta di attaccare la piccola coniglia nana Haru, fermandosi però in tempo. Da quel giorno il lupo sarà inspiegabilmente attratto da quest'ultima. Dei sentimenti da lui mai provati e che cercherà di comprendere.

La storia ha una struttura da un lato molto semplice e lineare, ma dall'altro molto complesso. Se infatti al centro abbiamo delle classiche storie scolastiche tra amicizie, amori e odi, la complessità si trova nella composizione di tutta quella società, in quegli animali antropomorfi e parlanti ma che devono, ognuno, fare i conti con il proprio passato e indole e convivere con gli altri, nel bene e nel male. Più un esperimento sociale e psicologico che altro, con spaccati di vita virtuosa e di convivenza che si scontra con i più classici problemi di bullismo a scuola e di malavita e soprusi fuori da questa. Uno sforzo di immaginazione che l'autore mette in campo per cercare di far coesistere l'impossibile, come l'amore tra due specie diametralmente opposte. Il tema trattato porta anche all'inevitabile accostamento con il titolo Disney Zootropolis, con cui ci sono alcune inevitabili similitudini, ma mentre questo è più vicino al genere giallo-poliziesco, Beastars cerca di andare più a fondo al problema delle differenze tra razze esplorandone ogni sentimento.

E proprio su questi pochi personaggi che ruoteranno tutte le vicende, tra sentimenti d'amore e odio ed eventi collaterali che cercheranno di allargare la visione della società oltre le mura scolastiche, passando velocemente anche sulla definizione legata al titolo di questo progetto, i Bestars, figure appena accennate nella prima stagione dell'anime e che riguarda una sorta di gruppo d'élite della scuola (e della società), ruolo che gli animali più popolari tentano con ogni mezzo di raggiungere. Altre storie nelle storie, durante la prima stagione, si focalizzano principalmente sul gruppo teatrale e tutti i suoi componenti, ma anche fuori dalle mura scolastiche, su mercati clandestini dedicati ai carnivori e su una pericolosa gang malavitosa dedita al sequestro di erbivori con cui si scontreranno alcuni dei protagonisti del titolo.

L'aspetto visuale della produzione è invece una piacevole sorpresa. Lo stile di disegno del manga diventa più pulito e netto grazie all'uso della Computer Grafica messa in campo dallo Studio Orange, specializzato in queste produzioni. Ma l'uso di modelli 3D è pesantemente filtrato fino ad un effetto finale bidimensionale molto piacevole, che si fonde bene con gli sfondi (nella quasi totalità) disegnati a mano. Un connubio di stili che, insieme ad ottime animazioni, producono un risultato molto soddisfacente, riuscendo ad assecondare sia momenti di calma che di veloce azione, sia comici che sentimentali. Una chicca, infine, la sigla, realizzata con animazioni stop-motion.
Un titolo molto interessante e consigliato ma la cui storia è lunga dal veder la fine con una sola stagione.






SOCIAL
NOTIZIE CORRELATE
Nuovo trailer dell'anime Beastars in arrivo su Netflix
La società secondo gli animali - lungo trailer dell'anime Beastars
Beastars - un nuovo anime in esclusiva per Netflix
EVENTO DEL GIORNO
Cartoons on the Bay

(Tutti gli eventi..)
ADV
EXTRA
Regole sulla licenza dei testi
Animation Italy
Dot Animation Magazine
Crediti - Contatti - RSS - Privacy
SOCIAL: Twitter - Flipboard - Facebook
Marchi, titoli e immagini appartengono ai rispettivi proprietari
Testi e altro © 2004 - 2020 Dot Animation Magazine
www.animeita.net | www.animationworld.net