LIGHTYEAR - LA VERA STORIA DI BUZZ

(Lightyear - 2022)
(lungometraggio d'animazione)

Regia di: Angus MacLane
Sceneggiatura di: Jason Headley, Angus MacLane
Storia di: Angus MacLane, Matthew Aldrich, Jason Headley

Prodotto da: Galyn Susman
Produzione: Pixar Animation Studios, Walt Disney Pictures
Animazioni: Pixar Animation Studios
Edizione Italiana: Walt Disney Studios Motion Pictures Italia

USCITA ITALIANA: 15 GIUGNO 2022

Gli studios Pixar presentano lo spin-off di uno dei personaggi più iconici della sua produzione, proveniente dalla saga che ha reso famosi gli studios. Un film che racconta le origini sul mito che ha reso celebre il personaggio tanto da farlo diventare il noto giocattolo che conquista i bambini.

Lo space ranger più celebre dell'accademia è a capo di una spedizione che porterà un gruppo tra militari e scienziati alla ricerca di un mondo abitabile. Ma atterrati in un mondo ostile e in cerca di una via di fuga, l'astronauta testerà ogni tipo di propellente per raggiungere l'ipervelocità necessaria alla nave a riprendere il viaggio interstellare. Però ogni tentativo che per lui vale pochi minuti di volo, lo porta lontano da quel mondo di anni e, mentre i suoi amici più cari vivono una normale vita e invecchiano, lui non cambia aspetto e, testardo, cerca con ogni mezzo di portare a termine la missione. Al ritorno dall'ennesimo tentativo però troverà dei robot alieni che minacciano la base degli umani.

Forte del carisma del personaggio, tra i più amati degli studios, il co-regista di "Alla ricerca di Dory" scrive una storia in perfetto stile science-fiction dall'aspetto molto serio e ricolmo di azione, orientato ad un pubblico più adulto rispetto al classico target Disney/Pixar. Un avventura fantascientifica che però stenta a decollare a causa di una storia che si arrota su se stessa e dei personaggi che non riescono a lasciare il segno, a partire dal protagonista, la cui personalità è lontana da quella che lo ha reso celebre più di vent'anni prima. Alcune gag divertenti e un inaspettato colpo di scena nel finale caratterizzano un film a cui manca chiaramente l'ingegno per cui gli studios sono solitamente noti.

La stesura sembra arrampicarsi verso un obiettivo che si allontana minuto dopo minuto. L'intento di far scostare il protagonista dalla convinzione di dover far sempre tutto da solo e accettare il lavoro di squadra, persino l'aiuto di un pilota automatico, è chiaro fin dall'inizio, ma naufraga scena dopo scena. Uno svolgimento più che prevedibile che non aggiunge nulla di nuovo al personaggio e che difficilmente si presta all'idea della presentazione iniziale che riporta che tutti i bambini hanno comprato il giocattolo amando lo Space Ranger di questo film, una sorte che sarebbe forse toccata maggiormente al suo gatto robot.

In definitiva lo spettatore che ha amato la popolare saga dei giocattoli è spinto più dalla curiosità alla visione, ma non ne esce pienamente soddisfatto. E' un film che comunque segna il ritorno della Pixar al cinema dopo circa due anni - a causa della pandemia - con un progetto che dal lato visivo non sfigura, omaggiando il genere, con tanto di buone scene d'azione e scene post-crediti che incuriosiscono i fans.





CONDIVIDI
NOTIZIE CORRELATE

Box Office cinema d'animazione 2022
Incontriamo la crew di Buzz Lightyear
Due clip inedite dal film Lightyear - La Vera Storia di Buzz
Buzz Lightyear e la sua missione più importante - Trailer 2
EVENTO DEL GIORNO
Walt Disney

(Tutti gli eventi..)
ADV
EXTRA
Regole sulla
licenza dei testi

Regole sulla licenza dei testi
Animation Italy
Dot Animation Magazine
Crediti - Contatti - RSS - Privacy
SOCIAL: Mastodon - Twitter - Flipboard - Facebook
Marchi, titoli e immagini appartengono ai rispettivi proprietari
Testi e altro © 2004 - 2023 Dot Animation Magazine
www.animeita.net | www.animationworld.net