SEVEN DAYS WAR
(Bokura no nanoka-kan sensô - 2019)
(lungometraggio d'animazione)

Regia di: Yuta Murano
Tratto dal libro di: Osamu Soda
Sceneggiatura di: Ichiro Okouchi

Prodotto da: Shuhei Arai, Shin'ichiro Ozawa, Takashi Tachizaki
Produzione: Ajiado, BILBA, Gingaya
Animazioni: Ajiado, T2 Studio
Edizione Italiana: Dynit

USCITA ITALIANA: 25 DICEMBRE 2020

La light novel di Osamu Soda, dopo l'exploit in patria e le trasposizioni in versione manga e film con attori dal vivo, arriva in versione animata grazie agli studios Ajiado e, circa un anno dopo, in versione italiana curata da Dynit.

La storia ha per protagonisti un gruppo di studenti della stessa classe dei sobborghi di Tokyo, spariti per sette giorni in una torrida giornata estiva. Rapimento? Isteria? Gli adulti non riescono a capire cosa sia successo. Tra i personaggi principali ci sono il giovane Mamoru, timido studioso che è da sempre innamorato della sua compagna di classe Aya, il cui padre la vuole far trasferire a Tokyo lontano dai suoi amici. E proprio una settimana prima del compleanno di Aya i due decideranno di scappare lontano dagli adulti. Insieme a loro si aggiungeranno alcuni compagni e troveranno riparo in una fabbrica abbandonata. Ma ad attenderli in questo posto ci sarà anche un'altra persona e un altro problema che si aggiungerà ai loro.

La storia di Osamu Soda, che punta il dito sulla differenza sociale sempre più evidente tra adulti e giovani in Giappone, con i secondi isolati sempre di più, viene condensata ottimamente in un ora e mezza circa di pellicola, riuscendo a non tralasciare i personaggi e le loro storie personali e portare con un buon ritmo a termine la vicenda. Un caleidoscopio di personalità spesso copia proprio dai più classici cliché giovanili nipponici, con caratteristiche estreme che passano dalla timidezza all'estrema sicurezza, che si scontrano con adulti di ogni tipo, dai politici agli operai e alle forze dell'ordine. Ma una storia volutamente ambientata ai giorni nostri, con tutto il carico di tecnologia e uso dei social non presenti nella stesura originale scritta a metà degli anni '80. Dunque una buona sceneggiatura coadiuvata da una regia senza sbavature ma neanche preziosismi di sorta, dedita integralmente alla storia senza prevaricare su questa.

Il comparto visivo vede in campo buone animazioni bidimensionali, coadiuvate da sfondi molto ben realizzati e particolareggiati, specialmente tutti gli scorci della vecchia fabbrica e dei suoi macchinari, ottimamente animati. Un buon design dei personaggi porta sullo schermo una classico e variopinto gruppo di ragazzi e ragazze, anche qui spesso cliché degli giovani giapponesi, cercando di allontanarli quanto più possibile dalle figure adulte che la storia presenta. Non si grida certamente al capolavoro ma non è presente neanche una sbavatura sui disegni, con una visione fluida dal primo all'ultimo minuto.

In definitiva si assiste ad una buona opera, con le peculiarità della storia che vengono svelate tutte nei primi minuti, mentre la quasi totalità del film è rilegata allo svolgimento degli eventi. Tutti i personaggi principali sono interessanti, ben caratterizzati, ma che nascondono, come sempre, ognuno i suoi segreti e sfaccettature, svelati in tempi differenti, e tutti insieme parte di un gruppo che imparerà a fidarsi degli altri man mano che gli eventi lo imporranno. Interessante l'ambientazione moderna della storia che aggiunge degli interrogativi come l'uso inappropriato e manipolatorio dei social per istigare odio e diffondere false notizie.

Diretto sia ad un pubblico giovane che adulto, appassionato o meno degli anime giapponesi, il film non vuole essere un capolavoro con colpi di scena o altro, ma riuscite ad intrattiene per bene lo spettatore, portando in alto il messaggio della ribellione giovanile e tutta l'ingenuità che si nasconde dietro essa, con le ragioni o i torti dei protagonisti sullo sfondo di una preoccupante situazione sociale del Giappone.






CONDIVIDI
NOTIZIE CORRELATE

L'armonia che regala felicità nel nuovo anime di J.C. Staff
L'anime Seven Days War a Febbraio in home video
L'anime Seven Days War a Natale solo su Prime Video
Sing a Bit of Harmony - il nuovo anime di J.C. Staff
Il programma della Stagione 2020 degli Anime al Cinema
ADV
EXTRA
Regole sulla licenza dei testi
Animation Italy
Dot Animation Magazine
Crediti - Contatti - RSS - Privacy
SOCIAL: Twitter - Flipboard - Facebook
Marchi, titoli e immagini appartengono ai rispettivi proprietari
Testi e altro © 2004 - 2021 Dot Animation Magazine
www.animeita.net | www.animationworld.net