Animation Italy
Fantascienza in animazioni per adulti
6 Ottobre 2009

Fantascienza in animazioni per adulti

Passato anche per l'Italia all'ultimo Festival dei Cinema di Venezia in cui si è aggiudicato il Digital Award, Metropia è un lungometraggio d'animazione interessante ma lontano dai canoni cui questo settore ci ha abituato. Scritto e diretto dallo svedese Tarik Saleh, la pellicola è ambientata in un critico futuro prossimo. Vi mostriamo una clip e il trailer ufficiale.
La storia parte dal 2024, anno in cui la crisi energetica mondiale ha indotto a creare una gigantesca rete metropolitana europea tra le maggiori capitali. Roger, un impiegato di un call center di Stoccolma, invece si ritrova ad evitare queste stazioni a causa delle strane voci che sente nella sua mente quando si trova all'interno di queste. Ma la sua vita verrà stravolta da una misteriosa donna, Nina, che deciderà di seguire. Lei lo aiuterà a scappare da questi disturbi della metro, Roger però sarà via via sempre più coinvolto in un’oscura cospirazione.

Lo stile visivo unico, la particolare fotografia e la storia ne fanno un prodotto di sicuro interesse che ha raccolto consensi in tutti i festival in cui è stato presentato, con la paura però che rimanga semplicemente legato al limbo dei festival e non riesca a raggiungere adeguatamente il grande pubblico.

Creato con un budget di appena 4,5 milioni di dollari, Metropia è diretto da Tarik Saleh e sceneggiato dallo stesso regista insieme a Stig Larsson e Fredrik Edin su una storia originale di quest'ultimo. Il lungometraggio d'animazione è prodotto da Kristina Aberg e Atmo Media Network.

Eccellente il cast di doppiatori che vede, tra gli altri, Vincent Gallo, Juliette Lewis, Udo Kier e Stellan Skarsgàrd.

Il sito ufficiale è: metropiathemovie.com

Ecco i filmati:






[ Fra - fonti IMDB, BadTaste ]
ALTRE NOTIZIE
CONDIVIDI
ADV
EXTRA
Regole sulla licenza dei testi
Animation Italy
Dot Animation Magazine
Crediti - Contatti - RSS - Privacy
SOCIAL: Twitter - Flipboard - Facebook
Marchi, titoli e immagini appartengono ai rispettivi proprietari
Testi e altro © 2004 - 2022 Dot Animation Magazine
www.animeita.net | www.animationworld.net