Animation Italy
I Peanuts e Schulz - l'arte di sognare in grande
25 Settembre 2015
I Peanuts e Schulz - l'arte di sognare in grande
Quelle noccioline nate più di sessant'anni fa si portano dietro una grande eredità, quella del loro padre Charles M. Schulz, eredità che il film Snoopy & Friends - Il film dei Peanuts [news] cercherà al meglio di rappresentare. A seguire una featurette che ci illustra come.

A parlarci di quest'opera sono diversi volti, dal regista dei Blue Sky Studios Steve Martino a Karen Johnson, direttrice del museo dedicato all'artista, dal produttore e co-autore Craig Schulz a Jean Schulz. Si, perchè quest'opera è più che una semplice trasposizione dei personaggi in animazioni. Schulz li ideò negli anni '50 e da li fecero per sempre parte della sua vita. Quei personaggi mai cresciuti vissero le influenze del meglio e il peggio di mezzo secolo e molto altro ancora.

Adesso stanno per lasciare la loro adorata striscia e approdare su qualcosa di grande, un mondo molto più ampio, senza i dettami dei pochi riquadri in cui ogni storia era rilegata. Un passo importante per traghettare questi indimenticabili personaggi in una nuova dimensione e verso tutte quelle nuove generazioni di spettatori che magari conoscono solo appena I Peanuts.

Un'eredità difficile che produttori, autori e tutti gli artisti in forza agli studios di proprietà 20th Century Fox hanno soppesato per bene. Alla fine spetterà al pubblico giudicare questo lavoro, dal prossimo 5 Novembre nei cinema di (quasi) tutto il mondo.

In attesa vi lasciamo a questa nuova featurette che ci porta le parole di chi ha conosciuto bene l'artista e dei suoi familiari, oltre ad alcune scene inedite del film:




[ Fra ]
ALTRE NOTIZIE
CONDIVIDI
EVENTO DEL GIORNO
Mamoru Hosoda

(Tutti gli eventi..)
ADV
EXTRA
Regole sulla licenza dei testi
Animation Italy
Dot Animation Magazine
Crediti - Contatti - RSS - Privacy
SOCIAL: Twitter - Flipboard - Facebook
Marchi, titoli e immagini appartengono ai rispettivi proprietari
Testi e altro © 2004 - 2021 Dot Animation Magazine
www.animeita.net | www.animationworld.net