SPACE CHIMPS - MISSIONE SPAZIALE
(Space Chimps - 2008)
(lungometraggio d'animazione)

Regia di: Kirk De Micco
Sceneggiatura di: Kirk De Micco, Robert Moreland
Storia di: Kirk De Micco

Prodotto da: Barry Sonnenfeld, John H. Williams
Produzione: Vanguard Animation, Odyssey Entertainment, Starz Animation, Starz Media, Studiopolis
Realizzazione: Vanguard Animation, Starz Animation
Edizione Italiana: Medusa

USCITA ITALIANA: 6 FEBBRAIO 2009

Ritorna John H. Williams, produttore dei vari "Shrek" e fondatore dei giovani studios Vanguard, ma questa volta accompagnato dal collega e regista Barry Sonnenfeld, regista di "Man in Black" e "The Addams Family", una coppia di sicuro valore in campo di commedie. Dopo piccioni e personaggi delle favole la Vanguard porta sullo schermo una sqadra molto speciale di scimmie in missione sullo spazio.

La storia ha per protagonista Ham III, nipote del primo scimpanzé che volň nello spazio. Il suo attuale lavoro è quello della scimmia-cannone in un circo di terz'ordine, che sfida ogni giorno se stesso in nuove acrobazie aeree. Un bel giorno, però, l'Agenzia Spaziale lo scova e lo recluta per partecipare, insieme all'affascinante tenente Luna e all'altezzoso comandante Titan, ad una missione spaziale. Il trio verrà allenato per affrontare un viaggio ai confini dell'universo, alla ricerca della sonda Infinity del valore di 5 miliardi di dollari persa all'interno di un buco nero. Riluttante ma perfetto per il suo nuovo ruolo, Ham III atterra sul pianeta Malgor, curioso solo di passare il tempo prima del glorioso rientro. Scoprirà che, se per gli umani non è nulla più di una cavia, per gli alieni può diventare un eroe, proprio come suo nonno.

Il ritorno della Vanguard Animation, dopo la poco fortunata parentesi di "Cenerentola e gli 007 Nani" (2007) realizzata insieme al Berlin Animation Film, vede un cast di produzione di maggior valore alla ricerca di un miglior risultato. Kirk De Micco pensa e dirige una buona commedia condita di gags, buoni sentimenti e morale finale. La storia segue filoni già percorsi da numerose sceneggiature con l'unica differenza della presenza degli scimpanzè come protagonisti. Per quanto riguarda la regia De Micco dirige in maniera molto pulita questo lungometraggio, senza preziosismi di sorta.

Ma le novità maggiori di questa produzione riguardano il reparto visivo. Siamo solamente alla terza produzione, seconda interamente prodotta all'interno degli studios Vanguard Animation, e senza dubbi pur essere considerata la prima prova di forza di questi ultimi. Buono il lavoro svolto da modellatori ed animatori e qualcosa di più quello svolto dagli addetti agli effetti speciali e visivi. Non siamo ancora ai livelli di Pixar e DreamWorks Animation, forti anche di budget più consistenti, ma il risultato è di buon livello. Sotto i riflettori ci sono comunque pochi elementi, pochi protagonisti accompagnati da altrettanti pochi comprimari. Come controparte si possono annoverare anche poche figure tra i tecnici della Nasa e gli indifesi alieni, numerosi ma praticamente fotocopia ognuno degli altri.

In definitiva "Space Chimps" è una commedia con poche gags valide e uno svolgimento fin troppo lineare e senza alcun picco nella storia. La commedia è diretta ad un pubblico molto giovane, unico in grado di apprezzare appieno la comicità e la mimica dei protagonisti, quest'ultima soprattutto del giovane e spavaldo Ham III. I più grandi potranno apprezzare ma senza gioire della storia, fin troppo scontata, con una breve e veloce passata sui temi di avventura e fantascienza. Si poteva fare di più, le potenzialità agli studios non mancano, ma il ridotto budget influisce certamente sul prodotto finale.

La versione originale porta le voci dei noti attori Jeff Daniels, Patrick Warburton, Stanley Tucci, Zack Shada, Cheryl Hines, Wally Wingert e molti altri. La Medusa, etichetta che ne ha acquistato i diritti per il mercato italiano, ha affidato il doppiaggio allo studio Post in Europe e ai doppiatori Massimiliano Alto, Alessandra Korompay, Luca Biagini, Alessandro Rossi, Federica de Bortoli e molti altri professionisti. A fronte di un budget di 35 milioni di dollari, in patria riesce ad incassarne soltanto 30, in attesa dei risultati degli altri paesi. Il lungometraggio esce nei cinema americani il 18 Luglio 2008, mentre arriva in Italia il 6 Febbraio 2009.





SOCIAL
NOTIZIE CORRELATE
Prima occhiata ai cavernicoli della DreamWorks
Il ritorno delle scimmie nello spazio
Dopo le scimmie nello spazio ci vanno i cani
Box office cinema d'animazione 2009 (parte 2)
Scimmie-astronauti nei cinema italiani
ADV
EXTRA
Regole sulla licenza dei testi
Animation Italy
Dot Animation Magazine
Crediti - Contatti - RSS - Privacy
SOCIAL: Twitter - Flipboard - Facebook
Marchi, titoli e immagini appartengono ai rispettivi proprietari
Testi e altro © 2004 - 2019 Dot Animation Magazine
www.animeita.net | www.animationworld.net