NEWS
RECENSIONI
PROSSIME USCITE
FOCUS
EVENTI
SUMMER WARS
(SamÓ u˛zu - 2009)
(lungometraggio d'animazione)

Regia di: Mamoru Hosoda
Sceneggiatura di: Satoko Okudera
Storia di: Mamoru Hosoda

Prodotto da: Takuya It˛, Yuichiro Sato, Nozomu Takahashi, Takafumi Watanabe
Produzione: Madhouse, Nippon Television Network (NTV), Kadokawa Shoten Publishing Co., D.N. Dream Partners, Warner Bros., Yomiuri Television, Video Audio Project (VAP)
Animazioni: Madhouse
Edizione Italiana: Kaze

USCITA ITALIANA: HOME ED. 2010

Due amici, un evento in famiglia e un social network globale sono i principali protagonisti di questa storia scritta e diretta dal regista Mamoru Hosoda, una storia che promette sorrisi, azione e buoni propositi, condite dalle belle animazioni del noto studio Madhouse.

La storia inizia tra le mura del liceo in cui Kenji, promessa della matematica, e il suo migliore amico, trascorrono la maggior parte del tempo lavorando in Oz, un mondo virtuale che controlla ogni tipo di operazione, sociale, economica e non solo di tutto il mondo. A stravolgere le giornate di Kenji sarÓ Natsuki, una delle ragazze pi¨ popolari dell'istituto che offre un lavoro al primo: accompagnarla alla riunione della famiglia di Natsuki. Durante questo fine settimana per˛ una pericolosa intelligenza artificiale mette sotto scacco l'intero mondo di Oz, minaccia dietro cui si celano molti segreti.

Tra mondi virtuali e reali, due eventi distinti coinvolgono lo stesso gruppo di persone, con tutte le incognite che ogni personaggio apporta alla vicenda. Una storia che apparentemente gira intorno a pochissime persone ma che finirÓ per coinvolgere un ampio gruppo, quello della famiglia di Natsuki in particolare, insieme a pochi altri. Una storia ben scritta e con ottimi tempi, con un entitÓ maligna particolarmente intelligente contro cui combattere e uno scenario, quello immaginato dal regista, molto preoccupante perchŔ capace di riflettersi pesantemente su molti aspetti della societÓ.

Con quest'opera Hosoda dimostra una grande bravura, riuscendo a portare splendidamente sullo schermo tutte le tradizioni matriarcali del Giappone pi¨ tradizionale, miscelate a delle futuristiche tecnologie in tema di social e servizi agli utenti. Completano il quadro un'ottima caratterizzazione dei personaggi, con in testa quelli principali, e splendide animazioni, merito degli artisti di Madhouse, studios che garantisce una qualitÓ veramente alta del reparto visivo. Un mix ben distinto di animazioni nel pi¨ classico stile insieme alla computer grafica pi¨ netta e fredda usata per rappresentre il mondo virtuale, mondo riservato alla vista degli spettatori, visto che i personaggi-giocatori vedono il tutto rappresentato in versione pi¨ pixelata e bidimensionale nei display dei propri dispositivi.

Un lungometraggio che riesce ad intrattenere grazie al continuo evolversi ed intrecciarsi delle due vicende, con una trama mai scontata e degli interessanti approfondimenti psicologici, anche se circoscritto a pochi personaggi, cosa che magari potrebbe annoiare gli spettatori occidentali, ma una perfetta rappresentazione delle personalitÓ intimistiche tipiche dei teenager giapponesi. Il mondo virtuale poi potrebbe sembrare pi¨ fantascientifico e vicino ad un videogame che altro, ma impressione a cui lo pettatore si abitua velocemente.






SOCIAL
ADV
EXTRA
Regole sulla licenza dei testi
Paperblog
Animation Italy
Crediti - Contatti - RSS
SOCIAL: Facebook - Twitter - Flipboard
Marchi, titoli e immagini appartengono ai rispettivi proprietari
Testi e altro © 2004 - 2017 www.animeita.net