THE LEGO MOVIE
(The Lego Movie - 2014)
(lungometraggio d'animazione e azione dal vivo)

Regia di: Phil Lord, Christopher Miller
Sceneggiatura di: Phil Lord, Christopher Miller
Storia di: Dan Hageman, Kevin Hageman, Phil Lord, Christopher Miller

Prodotto da: Roy Lee, Dan Lin
Produzione: Warner Bros. Pictures, Village Roadshow Pictures, RatPac-Dune Entertainment, The LEGO Group, Vertigo Entertainment, Lin Pictures, Warner Bros. Animation
Animazioni: Animal Logic
Edizione Italiana: Warner Bros.

USCITA ITALIANA: 20 FEBBRAIO 2014

I piccoli mattoncini colorati che hanno divertito generazioni di bambini (e non solo), arrivano sui grandi schermi di tutto il mondo con una storia entusiasmante, che miscela generi e personaggi così diversi ma non meno divertenti.

La storia ha per protagonista Emmet, un tipico e semplice operario abitante nella grande città che ogni giorno compie sempre le stesse azioni: seguire le istruzioni, come le più classiche confezioni dei tipici mattoncini. Questo fino al giorno in cui cadrà in un sotterraneo sotto un cantiere. Da quel momento tutta la sua ordinaria vita cambierà. Incontrerà personaggi mitici, visiterà luoghi lontani e dovrà convincersi di essere il salvatore di quel piccolo mondo che la profezia racconta.

Per portare nei cinema questo grande marchio conosciuto in tutto il mondo, l'aspetto più importante era sicuramente la storia, cosa che il duo Lord-Miller redige con maniacale cura, infarcendola di personaggi caratteristici e portandola in giro per numerosi ambienti presi dalle più classiche location dei mattoncini. A conti fatti un prodotto commerciale con messaggi e riferimenti prettamente commerciali; un fatto ben chiaro fin dal poster.

Con un target di pubblico molto ampio, a differenza di quello più giovane dei succitati mattoncini, The Lego Movie è principalmente una commedia a tinte demenziali, con azione ed elementi fantasy e fantastici, mai scontata e capace di divertire fino alle ultime scene con gags e battute geniali. Ma alla base troviamo comunque argomenti sociali importanti, come l'uniformità, l'omologazione e l'industrializzazione. Un perno su cui gira l'esistenza solitaria del protagonista e che contraddistinguerà anche tutta la storia.

Un opera realizzata magistralmente con un mix di animazioni stop-motion, su fondali e con personaggi propri dei più classici set Lego e per metà computer grafica opera di quei geni australiani della Animal Logic. Un film che scorre bene per tutta la sua lunghezza, iniziando con toni altissimi ma concludendo con una parabola leggermente discendente che si chiude con i colpi di scena finali, diluiti forse eccessivamente ma che delineano un preciso messaggio che i registi vogliono lasciare.

Un opera di sicuro spessore consigliata sia ai più piccoli che ai grandi che apre la strada a sequel che si spera vengano realizati con la stessa passione.






SOCIAL
EVENTO DEL GIORNO
AnimeJapan (ex TAF)
Gatto Silvestro

(Tutti gli eventi..)
ADV
EXTRA
Regole sulla licenza dei testi
Animation Italy
Dot Animation Magazine
Crediti - Contatti - RSS - Privacy
SOCIAL: Twitter - Flipboard - Facebook
Marchi, titoli e immagini appartengono ai rispettivi proprietari
Testi e altro © 2004 - 2019 Dot Animation Magazine
www.animeita.net | www.animationworld.net