TIFFANY E I TRE BRIGANTI
(Die Drei Ràuber Die - 2007)
(lungometraggio d'animazione)

Regia di: Hayo Freitag
Sceneggiatura di: Hayo Freitag
Tratto da un libro di Tomi Ungerer

Prodotto da: Stefan Arndt, David Groenewold, Stephan Schesch
Produzione: Animation X, Medienfonds GFP, Toon City Animation, X-Filme Creative Pool
Animazioni: Animation X, Toon City Animation

Edizione Italiana: Bim Distribuzione

USCITA ITALIANA: 7 NOVEMBRE 2008

Dalla Germania arriva un vero e proprio classico illustrato per bambini e ragazzi, "I Tre Briganti" di Tomi Ungerer, quì in chiave animata per la prima volta, vista la poca propensione dello stesso a rilasciare i diritti per le trasposizioni su pellicola dei suoi libri. Ma grazie all'insistenza del produtore Stephan Schesch si è potuto instaurare un rapporto di collaborazione a partire dal lontano 1997 con il corto "La nuvola blu", anch'esso tratto da un racconto di Ungerer, per arrivare a questo lungometraggio che arriva in italia sotto etichetta Bim Distribuzione.

In una foresta, indisturbati da tempo vivono tre cattivi briganti, tutti vestiti con lunghi mantelli neri e grandi cappelli dello stesso colore che assaltano e depredano le carrozze di passaggio, accumulando così grandi ricchezze. Una notte passa per la stessa strada una carrozza che si dirige verso l'orfanotrofio, diretto dalla Maestra Cattiva che costringe i poveri orfanelli a lavorare come schiavi nella piantagione dell'istituto. La piccola orfanella Tiffany, che si trova all'interno della carrozza, finisce allora tra le mani dei tre briganti che, credendo alle parole della piccola che si spaccia per una giovane principessa indiana, la portano nel loro covo. Da questo momento in poi la vita dei tre briganti verrà totalmente stravolta e la piccola lascerà più di un segno nelle loro esistenze.

"Tiffany e i Tre Briganti" ha avuto una difficile gestazione già a partire dagli inizi: trasformare in lungometraggio un racconto breve senza modificare il carattere originale della storia. L'accordo è arrivato grazie a numerosi incontri tra Schesch e Ungerer, incontri in cui si è potuto studiare ogni singolo personaggio, ogni aspetto della storia e approfondire e arricchire i temi centrali della stessa. Mantenendo sempre una narrazione veloce sono stati aggiunti molti elementi scherzosi e paradossali ma senza mai compromettere o tradire l'opera originale. Il risultato finale in animazioni, grazie all'egregio lavoro svolto dal regista Hayo Freitag e dal suo team, è riuscito nell'intento di convincere e commuovere l'autore della storia.

Per le musiche è stato assoldato l'artista Kenneth Pattengale, un musicista di Los Angeles che ha ripreso lo stile di Tom Waits richiesto dagli autori, arricchendolo con una serie di riferimenti musicali tratti dal suo straordinario repertorio. Il lungometraggio è uscito nei cinema tedeschi nel mese di Ottobre 2007 e arriva un anno dopo in Italia grazie alla Bim Distribuzione dopo essere stato ben accolto al "Cartoon Movie 2007".







SOCIAL
NOTIZIE CORRELATE
Box office cinema d'animazione 2008
Una bambina e tre briganti al cinema
Tiffany parla italiano
Una bambina contro tre briganti
ADV
EXTRA
Regole sulla licenza dei testi
Animation Italy
Dot Animation Magazine
Crediti - Contatti - RSS - Privacy
SOCIAL: Twitter - Flipboard - Facebook
Marchi, titoli e immagini appartengono ai rispettivi proprietari
Testi e altro © 2004 - 2019 Dot Animation Magazine
www.animeita.net | www.animationworld.net