VAMPIRE IN THE GARDEN

(2022)
(serie d'animazione)

Regia di: Ryotaro Makihara, Hiroyuki Tanaka
Scritto da: Ryotaro Makihara

Prodotto da: Hitoshi Itou
Produzione: Wit Studio, Netflix
Animazioni: Wit Studio
Edizione Italiana: Netflix
Episodi: 5 da 24' - 1 stagione

USCITA ITALIANA: 16 MAGGIO 2022

Lo studio d'animazione sussidiario di Production I.G porta sui piccoli schermi una breve serie di genere dark fantasy che vede opposte due fazioni: vampiri e umani.

Uno dei più classici stereotipi legati ai vampiri opposti ai "sangue caldo" sembrano alla base della storia. Ma oltre al feroce conflitto che sembra andare avanti da molto tempo, Wit Studio porta qualcosa di nuovo in questa opera originale. Dietro un'atmosfera prevalentemente militare dal lato umano, e aristocratica dal lato dei vampiri, la storia ci mostra la vita di Momo che viene in possesso di un carillon, oggetto legato ad arti e musica proibito tra gli umani, che decide di fuggire dalla città per cercare un luogo idilliaco chiamato Eden, dove, si dice, umani e vampiri vivono insieme. Lungo la strada incontrerà Fine, regina dei vampiri che scappa anche lei da quel mondo di guerra e combattimenti alla ricerca di un luogo di pace. Insieme instaureranno un rapporto speciale che non piacerà a nessuna delle due rispettive fazioni.

La ricerca della felicità lontano da qualunque imposizione o dettame è alla base di questa storia scritta e diretta da Ryotaro Makihara. L'opera descrive in pochi minuti lo stallo del conflitto che ormai va avanti da tempo immemore e la voglia solo di pochi di venirne fuori, di cercare qualcosa di differente. Imputate ovviamente sono le figure che comandano entrambe le fazioni, colpevoli di non cercare neanche una qualunque mediazione, a differenza delle protagoniste. La storia, molto breve, presenta i due ambienti e pochi personaggi e, oltre agli scontri iniziali e finali, ne aggiunge uno in mezzo legato alla location agognata dall'umana Momo, quell'Eden in cui vivono in armonia sia vampiri che umani. Tutti gli eventi sono narrati con un buon ritmo e la storia si conclude con soli cinque episodi, quasi un lungometraggio, con due protagonisti che devono prima di tutto combattere contro il loro passato e i loro desideri.

L'autore cerca di mettere in luce l'insulsa guerra tra due fazioni, una come tante, la cui protagonista sopra ogni cosa è la sofferenza e dove non c'è mai un vero vincitore. Un opera dedicata ad un pubblico adulto per le violenze rappresentate, condensata in pochi episodi e senza fronzoli spesso inutili che allungano solo il brodo compromettendo tutto il progetto.
Buona la qualità delle animazioni, fluide e dettagliate, e con disegni a mano di alta qualità e poche implementazioni CG trattate però in modo poco consono, spesso senza alcuna cognizione delle più elementari leggi della fisica. Le due fazioni invece hanno un design caratteristico che li rende distinguibili già a prima occhiata, un ottimo lavoro svolto da Tetsuya Nishio (Naruto).
Un opera che saprà catturare l'attenzione degli appassionati del genere.





CONDIVIDI
NOTIZIE CORRELATE

Attacco a mezzanotte - clip dall'anime Vampire in the Garden
Vampire in the Garden - Netflix presente il nuovo anime di Wit Studio
EVENTO DEL GIORNO
Anime Expo [AX]

(Tutti gli eventi..)
ADV
EXTRA
Regole sulla licenza dei testi
Animation Italy
Dot Animation Magazine
Crediti - Contatti - RSS - Privacy
SOCIAL: Twitter - Flipboard - Facebook
Marchi, titoli e immagini appartengono ai rispettivi proprietari
Testi e altro © 2004 - 2022 Dot Animation Magazine
www.animeita.net | www.animationworld.net