X - THE MOVIE
(X - 1996)
(lungometraggio d'animazione)

Regia di: Rintaro
Storia di: CLAMP (manga)
Sceneggiatura di: Rintaro, Mami Watanabe e CLAMP

Produzione: Bandai Visual, Tsuguhiko Kadokawa
Realizzazione: Mad House

EDIZIONE ITALIANA: Yamato Video

Le artiste che si celano dietro X sono le CLAMP, un gruppo di quattro ragazze (Nanase Ohkawa, Mokona Apapa, Mikku "Mick" Nekoi e Satsuki Igarashi) con la passione dei fumetti e l'illustrazione di grande talento. Uno staff configurato in modo inusuale, che è nato dietro i banchi di scuola (tre di esse si conoscono dalle superiori) da cui penne sono nati anime quali "RG Veda" e "Tokyo Babylon". Ma è "X" che porta le CLAMP nell'olimpo dei mangaka. La teoria di Gaia e della terra vista come un immenso organismo vivente fanno nascere in Nanase Ohkawa (primo membro delle CLAMP) l'idea di una storia con radici così
profonde.

La storia, ambientata sulla terra, pone Tokyo come centro di una lotta senza eguali. Da sempre l'ordine tra bene e male, tra chi vuole la terra distrutta per tutto il male che gli uomini gli hanno causato e chi vuole salvaguardare la vita così com'è, viene garantito dai Draghi della Terra e i Draghi del Cielo (i "messaggeri della distruzione" e i "sigilli del cielo"). La storia inizia con l'arrivo nella capitale del Giappone di un ragazzo, Kamui, dai poteri straordinari, che porta con se la Spada Divina, donatagli dalla madre (direttamente dal suo ventre) prima di morire. Negli stessi giorni si raduneranno a Tokyo i sette Draghi del Cielo e i rispettivi Draghi della Terra, che si scontreranno gli uni con gli altri per distruggere/salvaguardare i sette sigilli senza di cui Tokio e la terra diventerebbero un deserto di macerie. Kamui avrà l'oneroso compito di schierarsi con uno dei due gruppi e diventare uno dei sette, ma sarà contrastato da un suo gemello che si rivelerà quando Kamui sceglierà da quale parte stare. Kamui muove i suoi passi nell'intento di proteggere i suoi amici d'infanzia: Fuma e sua sorella Kotori, ma il destino coinvolgerà tutti e tre, fino alla battaglia per la salvaguardia dell'ultimo sigillo a protezione della città, e della vita sulla terra.

Il lungometraggio viene alla luce quando gli albi a fumetti erano arrivati soltanto al settimo numero (meno della metà), per far capire l'intensità del successo che X/1999 (manga) ha avuto in patria. I produttori di questo anime hanno costretto le CLAMP ha scrivere il finale e a sviluppare i personaggi mancanti. Per questo il film, pur ben realizzato, risente dello sviluppo in se della storia, ma è anche pur vero che in un'ora e mezza circa non si poteva dare spazio a molto. Il lungometraggio è sviluppato benissimo e regia (Rintaro) e character design (Nobuteru Yuki) ricalcano perfettamente il lavoro svolto sui fumetti dalle CLAMP. Le animazioni sono affidate allo studio Mad House, che nel 2001 ne curerà anche la serie tv, e alcuni inserti in computer grafica sono affidate nientemeno che alla Pixar. I colori risultano ben bilanciati, le atmosfere gotiche intraviste nei fumetti vengono perfettamente ricreate in questo anime. Anche la colonna sonora supporta bene la storia, con buoni brani in introduzione e fine.

Il film dunque risulta spettacolare e crudo, con grandi scene di lotte e momenti di riflessioni molto eterei. Unica pecca risulta la trama, portata all'osso rispetto al fumetto, che ha portato in secondo piano quasi tutti i personaggi principali (Kamui escluso).
Tra le curiosità non possiamo non ricordare che il personaggio di Shougo Asagi, un Drago della Terra, non esiste nel fumetto. Questo va a sostituire Kakyou Kuzuki, un personaggio che nel fumetto ha un ruolo molto importante.
Il brano musicale finale che chiude X viene eseguito dal "gruppo X", anche conosciuto come "X-Japan". Il brano, dal titolo "Forever Love", alla morte del chitarrista Hide, verrà eseguito al suo funerale dal cantate Yoshiki.

In Giappone il film è uscito nelle sale il 3 Agosto del 1996.
Il lungometraggio X è presente tra i titoli del catalogo Yamato Video, per l'edizione italiana, curata nel 1997.






SOCIAL
NOTIZIE CORRELATE
Abrakadabra - due corti di Rintaro
The Tibetan Dog - il nuovo film della Madhouse
Mimì, Ken, X e Arion a Febbraio su Man-Ga
Rintaro e il suo pinguino
ADV
EXTRA
Regole sulla licenza dei testi
Animation Italy
Dot Animation Magazine
Crediti - Contatti - RSS - Privacy
SOCIAL: Twitter - Flipboard - Facebook
Marchi, titoli e immagini appartengono ai rispettivi proprietari
Testi e altro © 2004 - 2019 Dot Animation Magazine
www.animeita.net | www.animationworld.net