Animation Italy
DreamWorks Animation presenta Fast&Furious e Kipo
DreamWorks Animation presenta Fast&Furious e Kipo
Oggi ad Annecy la sezione televisiva degli studios DreamWorks Animation hanno presentato due nuove serie televisive animate sviluppate in esclusiva per Netflix. A seguire le primissime animazioni.
Precedentemente annunciata proprio sulle nostre pagine [news], Fast & Furious: Spy Racers è l'atteso spin-off del noto franchise con protagonista Vin Diesel, una serie originale che avrà come protagonista il teenager Tony Toretto che cercherà di seguire i passi del cugino Dom quando lui e i suoi amici saranno reclutati da un agenzia governativa come piloti d'elite infiltrati in una competizione che serve da facciata ad un'organizzazione terroristica che vuole dominare il mondo.

Tim Hedrick (Voltron Legendary Defender) e Bret Haaland (Tutti Pazzi per Re Julien) sono gli showrunner e produttori esecutivi, ma anche l'attore Vin Diesel sarà produttore esecutivo insieme a Chris Morgan, produttore dei film del franchise.

La serie dovrebbe essere disponibile su Netflix entro l'anno.

Ecco le primissime animazioni:




Molto originale anche la serie animata post-apocalittica Kipo & the Age of Wonderbeasts, creata e prodotta da Radford Sechrist (Dragon Trainer 2) e sviluppata e prodotta insieme a Bill Wolkoff (Once Upon a Time).

La storia parla di una giovane ragazza di nome Kipo che dopo aver passato tutta la sua vita a vivere in una tana sotterranea viene spinta in un'avventura sulla superficie di una fantastica Terra post-apocalittica. Si unisce a un gruppetto di sopravvissuti mentre intraprendono un viaggio attraverso un vibrante paese delle meraviglie dove tutto ciò che cerca di ucciderli è decisamente adorabile.




[ Fra - fonte AnimationMagazine ]
Notizie correlate...
SOCIAL
ADV
EXTRA
Regole sulla licenza dei testi
Animation Italy
Dot Animation Magazine
Crediti - Contatti - RSS - Privacy
SOCIAL: Twitter - Flipboard - Facebook
Marchi, titoli e immagini appartengono ai rispettivi proprietari
Testi e altro © 2004 - 2019 Dot Animation Magazine
www.animeita.net | www.animationworld.net