Animation Italy
Linklater Del Toro Twomey Williams Selick nel 2022 animato di Netflix
4 Febbraio 2022

Linklater Del Toro Twomey Williams Selick nel 2022 animato di Netflix

Netflix ha un bel programma dedicato al mondo dell'animazione per l'anno in corso. A seguire le prime immagini e informazioni dei titoli in arrivo.
Molti già annunciati nei precedenti mesi proprio sulle nostre pagine, ecco un riepilogo dei titoli realizzati tutti con tecniche differenti, dalle classiche animazioni bidimensionali alla stop-motion, al CG fino al rotoscoping, che la nota piattaforma di streaming presenterà ai propri abbonati nel 2022.


- Apollo 10 1/2: A Space Age Childhood (nessuna data annunciata)

Il film racconta la storia del primo sbarco sulla luna nell'estate del 1969 da due prospettive intrecciate: la visione dell'astronauta e del controllo della missione del momento trionfante e attraverso gli occhi di un bambino cresciuto a Houston, in Texas.

Un film che prende ispirazione dalla vita dello stesso regista Richard Linklater, un'istantanea della vita americana negli anni '60 davanti a questa importante impresa mondiale.

Scritto e diretto da Richard Linklater, il film è interpretato da Milo Coy, Lee Eddy, Bill Wise, Natalie L'Amoreaux, Josh Wiggins, Sam Chipman, Jessica Brynn Cohen, Danielle Guilbot, con Zachary Levi, Glenn Powell e Jack Black.




- Bubble (28 Aprile) [news]

Il film è un anime ambientato a Tokyo, ma in un universo alternativo in cui le bolle hanno infranto le leggi della gravità. Tagliata fuori dal mondo esterno, Tokyo è diventata un terreno di gioco per un gruppo di giovani che hanno perso la famiglia, fungendo da campo di battaglia per le sfide di parkour. Protagonista è Hibiki, un giovane asso noto per il suo stile di gioco pericoloso che un giorno sbaglia e precipita nel mare che piega la gravità e viene salvato da Uta, una ragazza con poteri misteriosi che appare all'improvviso.

Il film è diretto da Tetsuro Araki e scritto da Gen Urobuchi, con il design dei personaggi di Takeshi Obata e le animazioni prodotte dallo Studio Wit.




- Drifting Home (La Casa tra le Onde) (nessuna data annunciata) [news]

Nell'anime con protagonisti gli amici d'infanzia Kosuke e Natsume, ma relazione che si complica durante il periodo scolastico. Un giorno, durante le vacanze estive, si recano in un complesso residenziale che dovrebbe essere demolito. Essendo cresciuti lì, il posto conserva molti ricordi. Durante un gioco vengono improvvisamente coinvolti in un fenomeno misterioso e quando riprendono conoscenza si trovano alla deriva persi tra spazio e tempo.

Il film è diretto da Hiroyasu Ishida, prodotto da Koji Yamamoto e scritto da Hayashi Mori, Hiroyasu Ishida e Minaka Sakamoto, con il design dei personaggi di Akihiro Nagae e le animazioni prodotte dallo Studio Colorido.




- Guillermo del Toro's Pinocchio (Dicembre) [news]

La classica e immortale opera scritta da Carlo Collodi rivive in chiave stop-motion grazie al grande regista e produttore messicano premiato per la sua straordinaria fantasia ed realizzazione stilistica.




- My Father’s Dragon (Il Drago di Papà) (nessuna data annunciata)

Ispirato al libro omonimo di Ruth Stiles Gannett e prodotto dallo studio di animazione cinque volte nominato all'Oscar Cartoon Saloon (The Secret of Kells, Song of the Sea, Wolfwalkers), il film racconta la storia di Elmer che, dopo il trasferimento in città con sua madre, fugge alla ricerca di Wild Island. Qui vivrà molte avventure che introdurranno il giovane al mondo delle bestie feroci e dove farà anche amicizia con un drago da salvare.

Il film è diretto dalla regista nominata all'Oscar Nora Twomey (The Breadwinner) e scritto da Meg LeFauve.




- The Sea Beast (nessuna data annunciata)

Ambientato in un'epoca in cui bestie terrificanti vagavano per i mari, i cacciatori di mostri erano famosi eroi e nessuno era più amato del grande Jacob Holland. Ma quando la giovane Maisie Brumble si nasconde sulla sua leggendaria nave, l'eroe scopre un alleato inaspettato. Insieme intraprendono un viaggio epico in acque inesplorate pronte a scrivere la storia.

Il film è diretto dal regista premio Oscar Chris Williams (Oceania, Big Hero Six, Bolt) e prodotto da Williams e Jed Schlanger e scritto da Williams e Nell Benjamin.




- The Seven Deadly Sins: Grudge of Edinburgh Part 1 (nessuna data annunciata)

Con oltre 37 milioni di copie vendute e vincitrici nella categoria bambini del 39° Kodansha Manga Award, The Seven Deadly Sins, opera originale di Nakaba Suzuki, presenta un film anime spin-off caratterizzato da un storia originale di Suzuki. Divisa in due parti, la storia seguirà Tristan, il figlio dei protagonisti di "I sette peccati capitali", che eredita il potere del Clan della Dea e può curare le ferite delle persone, ma spesso finisce per ferire gli altri a causa della sua incapacità di controllare il suo potere del Clan Demoniaco. Per proteggere la sua famiglia, Tristan si dirige al Castello di Edimburgo e incontra una schiera di nuovi amici lungo la strada.

Il film è diretto da Bob Shirahata e scritto da Rinitaro Ikeda.




- Wendell & Wild (nessuna data annunciata) [news]

Il ritorno alla regia del geniale Henry Selick (The Nightmare Before Christmas, Coraline) insieme a Jordan Peele (Get Out) coincide con una storia sugli intriganti fratelli demoni Wendell (Keegan-Michael Key) e Wild (Peele) insieme alla tredicenne Kat Elliot, un'adolescente dura con un carico di sensi di colpa. Insieme vivranno un'avventura brillantemente bizzarra e comica come nessun'altra, una fantasia animata che sfida la legge della vita e della morte, il tutto raccontato attraverso l'arte artigianale dello stop motion.

Il film è diretto da Selick, scritto da Selick e Peele e prodotto da Selick Peele, Ellen Goldsmith-Vein e Win Rosenfeld.




[ Fra - fonte AWN/Netflix ]
ALTRE NOTIZIE
CONDIVIDI
EVENTO DEL GIORNO
Anime Expo [AX]

(Tutti gli eventi..)
ADV
EXTRA
Regole sulla licenza dei testi
Animation Italy
Dot Animation Magazine
Crediti - Contatti - RSS - Privacy
SOCIAL: Twitter - Flipboard - Facebook
Marchi, titoli e immagini appartengono ai rispettivi proprietari
Testi e altro © 2004 - 2022 Dot Animation Magazine
www.animeita.net | www.animationworld.net