MEGAMIND
(Megamind - 2010)
(lungometraggio d'animazione)

Regia di: Tom McGrath
Sceneggiatura di: Alan J. Schoolcraft, Brent Simons

Prodotto da: Lara Breay, Denise Nolan Cascino
Produzione: DreamWorks Animation, Pacific Data Images (PDI), Red Hour Films
Animazioni: DreamWorks Animation

Edizione Italiana: Universal Pictures

USCITA ITALIANA: 17 DICEMBRE 2010

Nell'anno dei super cattivi neanche la DreamWorks Animation poteva esimersi di seguire la corrente e presentare il suo cattivo pronto a riconvertirsi in buono. Per vincere questa scommessa viene chiamato lo sceneggiatore e regista di "Madagascar" (2005) e "Madagascar 2" (2008), il meglio degli artisti dei suoi due campus, dei nomi altisonanti per doppiare i personaggi, un budget di 130 milioni di dollari e il geniale regista "Guillermo del Toro", consulente speciale in questo film (nella fase di montaggio in particolare).

La storia, che strizza l'occhio alle origini del mitico Superman, inizia in un'altra galassia, prossima alla distruzione, in cui solo due capsule riescono ad allontanarsi prima della fine di questa, due capsule con all'interno un bebè ciascuno con dei poteri fuori dal normale. Le due atterreranno sulla terra ma finiranno in contesti differenti: uno in una buona famiglia che se ne prenderà cura e l'altro in un istituto penitenziario per dotati, in cui finirà allevato dai suoi "ospiti". Come la storia vuole, i due finiranno per incontrarsi e scontrarsi per tutta la vita, ma in panni differenti: il primo, mascellone e ciuffo biondo, sarà l'eroe e il superbuono della città, mentre il secondo, pelle blu e testone fuori dal normale, sarà il cattivo con in mente sempre qualche diabolica impresa. Ma queste storie non vanno mai a finire come iniziano.

La DreamWorks Animation immancabilmente rinuncia al suo titolo natalizio, tra l'altro terzo dell'anno dopo "Dragon Trainer" e "Shrek 4" e punta molto su questo, nato integralmente negli studios diretti da Jeffrey Katzenberg. Grazie alla guida del regista dei "Madagascar" che buoni incassi hanno fruttato all'azienda, oltre ad un buon parteur di doppiatori e un imponente campagna di promozione, con tanto di guinness dei record per un "raduno dei supereroi" avuto luogo a Los Angeles. Mattatore di questa e di altre serate, come la presentazione al Comic-Con di San Diego, sempre il protagonista Megamind, ovvero il divertente Will Ferrell con tanto di tuta e testone blu, insieme ai suoi comprimari Jonah Hill, Tina Fey e molti altri. Grande assente, probabilmente per motivi legati ai suoi impegni, il co-protagonista Brad Pitt che impersona il supereroe Metro Man, quì alla sua seconda esperienza in un film DreamWorks Animation dopo "Simbad" (2003).

Megamind è una commedia dei ruoli. Una storia ben concepita e diretta con un buon ritmo, con pochi protagonisti e delle buone idee di base. Originale quanto basta e con una buona dose di perbuonismo, oltre la cattiveria del protagonista chiara fin dai primi minuti, così come sono chiare le circostanze in cui questa è nata. Ma anche una commedia con dei chiari messaggi diretti a quegli stereotipi di eroi con cui ognuno di noi è cresciuto, un ribaltamento dell'immaginario che vive in prima persona il personaggio di Roxanne Ritchie e che è chiaramente indirizzato allo spettatore.

Una visione consigliata ad un pubblico di ogni età, dagli adulti che capiranno fino in fondo storia e protagonisti, ai più piccoli che saranno divertiti da mimiche, costumi e modi di fare di Megamind, così come del suo aiutante Minion. Un lungometraggio d'animazione che colpisce anche per la sua realizzazione, oltre l'utilizzo di uno stile molto fuori dalle proporzioni per i personaggi, ma con effetti e qualità sempre più vicina alla perfezione. Un esperienza fatta di molte sequenze d'azione con molto movimento per meglio sfruttare il filone delle proiezioni stereoscopiche 3D ma anche godibile nel più classico 2D.

La pellicola era stata inizialmente intitolata "Master Mind", poi passata per "Oobermind" e infine "Megamind". Molti gli omaggi ai più titolati eroi dei fumetti, in particolare della DC; da Capitan Marvel a Flash a Ghost Rider agli X-Men, oltre agli evidenti Batman e Superman.

"Megamind" esce nei cinema di casa il 5 Novembre 2010 e arriva in Italia, sotto etichetta Universal Pictures, il 17 Dicembre, pronto alla scorpacciata di incassi natalizia.





SOCIAL
ADV
EXTRA
Regole sulla licenza dei testi
Animation Italy
Dot Animation Magazine
Crediti - Contatti - RSS - Privacy
SOCIAL: Twitter - Flipboard - Facebook
Marchi, titoli e immagini appartengono ai rispettivi proprietari
Testi e altro © 2004 - 2019 Dot Animation Magazine
www.animeita.net | www.animationworld.net