Animation Italy
Revengeance di Bill Plympton parla anche italiano
24 Giugno 2016

Revengeance di Bill Plympton parla anche italiano

La nuova opera del geniale autore indipendente americano Bill Plympton si intitola Revengeance [news] e al suo interno batte anche un cuore italiano.
Lo studio di animazione fondato dall'artista, il Plymptoons, sta ultimando la pellicola realizzata a quattro mani con l'artista Jim Lujan per la distribuzione nei circuiti dei principali festival del settore, tra cui Toronto, Venezia e Telluride. Oltre a Plympton stesso, il film prodotto da Wendy Cong Zhao e dal co-produttore italiano Marco Milone.

Il progetto, nato nel 2010, stato finanziato su Kickstarter raggiungendo quota 90.000 dollari e vede Lujan non solo alla sceneggiatura, ma anche al character design, ai background e al doppiaggio, a fianco di Kristina Wong, Lalo Alcaraz e Ken Morare. Il tutto stato poi reinterpretato da Plympton con il suo iconico e personalissimo stile, infarcito di violenza e una forte componente sessualmente esplicita.

"In fin dei conti, vedremo Bill Plympton divertisti, creando qualcosa di interessante e davvero figo," ha detto Lujan, che ha lasciato ampio spazio di lavoro all'animatore. "Anche io mi sto divertendo parecchio".

A co-produrre il film l'italiano Marco Milone, produttore, curatore e attore di film e webseries, curatore di festival cinematografici, editor di fumetti, scrittore ed esperto di cultura orientale (fondatore di emakimono.it, koreanartworks.com, shintoismo.com e ukiyo-e.it).

La trama dell'opera incentrata su di un povero cacciatore di taglie che riceve l'incarico della sua vita quando un ex-biker/ex-wrestler diventato Senatore degli Stati Uniti gli affida il compito di ritrovare della merce rubata e la donna che ha commesso il furto.

Ecco di seguito il trailer:




[ Fra ]
ALTRE NOTIZIE
CONDIVIDI
ADV
EXTRA
Regole sulla licenza dei testi
Animation Italy
Dot Animation Magazine
Crediti - Contatti - RSS - Privacy
SOCIAL: Twitter - Flipboard - Facebook
Marchi, titoli e immagini appartengono ai rispettivi proprietari
Testi e altro © 2004 - 2022 Dot Animation Magazine
www.animeita.net | www.animationworld.net