Animation Italy
INTERVISTA: Un italiano nell'Era Glaciale
16-08-2016
INTERVISTA: Un italiano nell'Era Glaciale
Il gruppo di animali preistorici più popolari dell'era moderna è pronto a tornare con il nuovo capitolo L'Era Glaciale - In Rotta di Collisione [news], e noi ne approfittiamo per fare due chiacchere in esclusiva con un artista italiano che ha lavorato all'opera.
Il nostro amico Gianluca Fratellini, animatore e artista nel campo della computer grafica, è stato alla corte dei Blue Sky Studios in cui ha lavorato al nuovo capitolo de L'Era Glaciale e non solo. Ecco le sue parole sull'esperienza.


AI: Innanzitutto com'è stato lavorare ad una delle più importanti e longeve (nonchè più lucrose) saghe animate del cinema?

G.F.: Sicuramente un sogno nel cassetto che si è realizzato.
E pensare che nel 2002, durante la visita al Festival di Annecy, ebbi l'occasione di incontrare per la prima volta i registi del primo film de L'era Glaciale (Chris Wedge e Carlos Saldanha) quando ero agli inizi della mia carriera e lavoravo in Lussemburgo per la Oniria Pictures e per l'appunto loro erano li per presentare il loro primo film de L'era glaciale. Mi congratulai con loro, ma non avrei mai immaginato che un giorno avrei lavorato con entrami i registi anche se in diversi progetti come Epic con Chris Wedge e Rio2 con Carlos Saldanha, e per di più lavorare sull'ultimo capitolo della famosa saga de L'Era glaciale.


AI: Cosa ti ha portato questa volta a New York e agli studios BlueSky?

G.F.: Lavorare per la Blue Sky Studios è sempre stato un grande sogno... e per poter avere un Visto di lavoro negli USA occorrono parecchi documenti e bisogna dimostrare di avere i presupposti per poterlo ottenere.
Dopo il primo tentativo fallito con la Blue Sky Studios qualche anno prima, per la richiesta per il visto di lavoro americano, ho lavorato in Canada a Vancouver presso la Sony Pictures Imageworks per il film "Hotel Transilvania" ...dopo di che insieme alla Blue Sky Studios abbiamo riprovato a fare una nuova richiesta e finalmente il visto venne approvato.
Ho lavorato per tre anni per la Blue Sky Studios iniziando prima sul film "Epic" di Chris Wedge che era intanto già a metà produzione... poi sono passato su "Rio 2" di Carlos Saldanha dopo di che "Il film dei Peanuts" di Steve Martino, intanto poi due corti con Scrat "No time for nuts" (versione aggiornata) per un parco di divertimento e "Cosmic Scrat-tastrophe" ed infine "L’era glaciale: rotta di collisione" diretto da Mike Thurmeier e Galen T. Chu.



AI: Di cosa ti sei occupato in questo titolo?

G.F.: Il mio ruolo è stato quello di 3D Character Animator, praticamente mi sono occupato di realizzare le azioni e i movimenti di personaggi tridimensionali seguendo le direttive del regista e cercando di interpretare il movimento del corpo e del facciale seguendo le voci registrate degli attori.

AI: Di questo nuovo capitolo quale aspetto o personaggio ti ha colpito di più?

G.F.: Devo essere sincero, Scrat è il personaggio che preferisco maggiormente ed anche quello che sempre più mi ha divertito. La cosa che mi ha colpito di più quando ho avuto modo di mettere mano al personaggio per iniziare ad animarlo è stata che nonostante lavorassimo alla quinta saga, in azienda si usava lo stesso setup e rig (il sistema che permette di poter muovere le ossa ed i muscoli del personaggio) di Scrat del primo film del 2002... e molto probabilmente anche per qualche altro personaggio...

AI: Pensi che ci sia spazio per altri capitoli de L'Era Glaciale? Che aria si respirava negli studios in tal proposito??

G.F.: A mio avviso credo di no. Penso che questo sia l'ultimo capitolo della saga e che sia anche giusto dare spazio a nuove idee e nuovi personaggi con storie interessanti.
Dipende soprattutto dalla richiesta del mercato e dall'affluenza che ci sarà... tutto può essere... non si può dare nulla per scontato.


AI: Sei stato in numerosi studios in tutto il mondo. Qualche pregio dei Blue Sky?

G.F.: Ogni studios grande e piccolo ha sempre i suoi pregi e difetti. Uno dei pregi della Blue Sky Studios è l'ambiente familiare che si crea in azienda tra colleghi di vari dipartimenti e questa grande interazione che l'azienda cerca di creare in vari modi per rendere la compagnia non solo un posto di lavoro ma quasi una seconda casa... il che a volte potrebbe anche essere negativo in quanto si rischia poi di passare più tempo al lavoro...


AI: Quale sarà la tua prossima meta/titolo?

G.F.: Qui a Londra ho appena terminato di lavorare nell'animazione del nuovo film "La Bella e la Bestia" firmato Walt Disney e diretto da Bill Condon ed intanto sto terminando la lavorazione di un mio nuovo corto come regista che sarà visibile a breve anche sulla mia pagina web: www.cgluca.it
In questo momento ho iniziato la lavorazione del nuovo film "Guardiani della Galassia Vol. 2" della Marvel diretto da James Gunn che dovrebbe uscire nelle sale verso Aprile 2017, allo stesso tempo del film "La Bella e la Bestia".


Grazie Gianluca e alla prossima!


In uscita a giorni nelle sale italiane, vi presentiamo l'ultimo trailer de L'Era Glaciale - In Rotta di Collisione [news] rilasciato dal distributore:




[ Fra ]
ALTRE NOTIZIE
CONDIVIDI
ADV
EXTRA
Regole sulla licenza dei testi
Animation Italy
Dot Animation Magazine
Crediti - Contatti - RSS - Privacy
SOCIAL: Twitter - Flipboard - Facebook
Marchi, titoli e immagini appartengono ai rispettivi proprietari
Testi e altro © 2004 - 2021 Dot Animation Magazine
www.animeita.net | www.animationworld.net