I PRIMITIVI
(Early Man - 2018)
(lungometraggio d'animazione)

Regia di: Nick Park
Storia di: Mark Burton, Nick Park
Sceneggiatura di: Mark Burton, James Higginson

Prodotto da: Richard Beek, Peter Lord, Nick Park, Carla Shelley, David Sproxton
Produzione: StudioCanal, Aardman Animations, BFI's Film Found
Animazioni: Aardman Animations
Edizione Italiana: Lucky Red

USCITA ITALIANA: 8 FEBBRAIO 2018

Il nuovo film dei maestri dell'animazione stop-motion è ambientato agli albori della società umana, quando la vita era molto semplice e le forme di intrattenimento erano ancora inesistenti. E per dirigere questo progetto gli studios mettono in campo uno dei suoi pezzi da novanta: Nick Park.

La storia vede protagonisti una piccola tribù di uomini delle caverne la cui routine giornaliera è molto semplice e ruota principalmente intorno alla caccia ai conigli. Insieme vivono in tranquillità in una piccola valle, lontani da altri simili e da ogni qualsiasi forma di evoluzione. Le cose cominciano a complicarsi per loro quando, un giorno, al loro cospetto si presenta un popolo più evoluto, dotato di nuovi e potenti mezzi, risultato dallo sfruttamento di nuovi elementi come il Bronzo. I primi, dopo esser stati imprigionati, potranno riconquistare la loro libertà solo sfidando i campioni di un gioco a loro sconosciuto.

Gli studios Inglesi stuzzicano, primi su tutti, i loro connazionali (e tutti gli appassionati sportivi) attirandoli con lo sport più amato del regno: il calcio. Ma ambientandolo in un era in cui è poco verosimile sia nato. La commedia vuole divertire gli spettatori presentando un numero esiguo di personaggi e concentrando gli sforzi su una classica sfida tra buoni e cattivi, infarcendola di gags e senza cercare in alcun modo di sorprendere lo spettatore con svolte inaspettate della storia. Alla fine rimane solo un po di amaro in bocca per non aver visto sfruttata meglio l'ambientazione preistorica e presentato gags più incisive.

Presenti tutti gli elementi classici degli studios, dagli amabili protagonisti, sempre ben caratterizzati, all'animale spalla del protagonista fino al cattivo egoista e fannullone. Un cocktail rodato infarcito di gags e una storia mediamente lineare, capace di conquistare un'amplia platea di pubblico di ogni età, con un occhio in più per i più piccoli. Sul piano tecnico invece gli artisti alzano ancora l'asticella della difficoltà presentando grandi scene di massa, scenografie molto dettagliate e buone scene d'azione con il solo utilizzo di materiali semplici e poca computer grafica, usata principalmente per ripulire le immagini dalle impalcature, effetti digitali e poco altro. Un lavoro di routine per il pluripremiato regista Park, ma che non brillerà di certo nel suo palmares.

Buono il lavoro dei doppiatori scelti per l'edizione italiana. Una ricca platea composta da Riccardo Scamarcio, Paola Cortellesi, Salvatore Esposito, Greg, Corrado Guzzanti, Chef Rubio e Alessandro Florenzi.





SOCIAL
ADV
EXTRA
Regole sulla licenza dei testi
Animation Italy
Dot Animation Magazine
Crediti - Contatti - RSS - Privacy
SOCIAL: Twitter - Flipboard - Facebook
Marchi, titoli e immagini appartengono ai rispettivi proprietari
Testi e altro © 2004 - 2019 Dot Animation Magazine
www.animeita.net | www.animationworld.net