ORTONE E IL MONDO DEI CHI
(Horton Hears a Who - 2008)
(lungometraggio d'animazione)

Regia di: Jimmy Hayward e Steve Martino
Sceneggiatura di: Ken Daurio e Cinco Paul
Tratto da un libro di: Dr. Seuss

Prodotto da: Bob Gordon
Produzione: Blue Sky Studios e Twentieth Century Fox
Realizzazione: Blue Sky Studios

Edizione Italiana: 20th Century Fox Italia

USCITA ITALIANA: 18 Aprile 2008

Il quarto lungometraggio dello studios newyorkese fondato da Chris Wedge, autore e regista oggi in veste di produttore esecutivo, porta sullo schermo una delle più interessanti storie del Dr. Seuss, quella che vede opposto un pachiderma lunatico a degli esserini abitanti di un granello di polvere, molto piccoli e chiamati semplicemente "Chi". Dietro la macchina da presa (virtuale) questa volta i gran capi della Fox e dei Blue Sky piazzano il duo Hayward e Martino, ex animatore della Pixar il primo e direttore creativo di video games il secondo, in testa ad un team circa 200 artisti per un lavoro lungo 5 anni.

Ortone è un elefante che se ne sta beato al fresco della giungla di Nool, dove vive allegramente insieme a tutti i suoi amici animali. Un elefante di gran cuore e molto simpatico. La storia che lo vede protagonista inizia il 15 Maggio, giorno in cui sente un debole grido d'aiuto provenire nientemeno che da un granello di polvere. Sarà proprio il generoso Ortone a correre subito in aiuto di chi ha bisogno, anche se questi sono degli esseri molto piccoli tanto da non essere visibili neanche a occhio nudo. Il suo altruismo lo porterà a conoscere un intera città abitata dai microscopici Chi, la città dei Chi Non So, con tanto di Sinda-Chi in testa, il co-protagonista della storia insieme all'elefante Ortone. Ma il mondo che gira intorno a questo granello di polvere è messo sotto sopra dai continui "terremoti", cosa a cui Ortone cercherà di porre, in un modo o nell'altro, rimedio. L'elefante, per mettere in salvo i suoi nuovi e piccoli amici, dovrà vedersela con tutti gli abitanti della foresta e con la temibile Cangura, colei che crede fermamente che l'immaginazione dell'Elefante sia vera e propria pazzia.

Il nome "Sinda-Chi" come tutti i "Chi" sono già popolari al grande pubblico, nomi legati anche a Jim Carrey, quì la voce del protagonista Ortone ma anche interprete de "Il Grinch" (2000), live-action con alla base un'altra storia partorita dalla fantasia del Dr. Seuss (nome d'arte di Theodor Seuss Giesel). Ken Daurio e Cinco Paul sceneggiano ad 'oc per gli artisti dello studios newyorkese una brillante commedia in cui mimica e gags sono gli elementi principali. Ma importanti anche i messaggi di amicizia, tolleranza e comunità fondamento della storia, diretti certamente ai più piccoli e meglio distillati grazie agli elementi comici presenti. Una stesura scorrevole e precisa, anche se a volte con scene che si susseguono a ritmi molto sostenuti, scelte cui in caso contrario si sarebbe allungata notevolmente la durata della pellicola.
Dalla semplice idea, alla base dell'avventura di Ortone, a tutto il fantasioso mondo creato dal Dr. Seuss, tradurre tutto in immagini e animazioni digitali è stata certamente un impresa, ma pienamente vinta dagli studios che hanno partorito i grandi successi "L'Era Glaciale" (1 e 2) e "Robots".

La parte visuale fa segnare un altro (importante) avanzamento dello studios capitanato da Wedge. Il lavoro intrapreso per la ricostruzione dei due principali mondi (la giungla e la città dei Non So Chi) è veramente notevole. Il mondo di Ortone è pieno di verde, vegetazione in grande quantità mentre la città all'interno del granello di polvere è pulita, stilisticamente impeccabile e macchinosa quanto ingegnosa sotto molti aspetti architettonici e non solo. Ogni location comunque seque linee stilistiche ben definite che si rifanno direttamente alle fantasie dell'autore. In definitiva, la produzione si è potuta concentrate più sui numerosi e variopinti personaggi che costellano la pellicola visto il numero non alto delle location da realizzare. I personaggi godono di una mimica abbondante e impeccabile, punto cardine della produzione, e ogni modello (i protagonisti principali soprattutto) godono di una realizzazione che non ha lasciato niente al caso. Per le animazioni salta subito all'occhio il massiccio uso di stretch&deform a cui sono stati sottoposti tutti modelli. Il reparto degli effetti speciali ha gestito egregiamente simulazioni di capelli e peluria in primis (presenti in grandi quantità), come anche buoni i calcoli di fluidodinamica, neve e altri numerosi effetti. Ultimo appunto per alcune scene di massa che hanno di sicuro messo sotto torchio la render-farm degli studios.

Questo nuovo progetto firmato dal tandem Blue Sky/Fox è un altro successo annunciato. Un progetto orientato ad un pubblico molto vasto; i più piccoli si divertiranno grazie alla
geniale mimica dei personaggi così come i più grandi; una visione certamente consigliata.
Ortone e il Mondo Dei Chi ha numerosi riferimenti ad altre popolari storie del Dr. Seuss. Citiamo, tra i tanti, il bambino che, nella scena della valanga di neve, costruisce un Grinch-pupazzo di neve. O il particolare design degli alberi della foresta in cui è ambientata la storia, alcuni dei quali sono gli alberi di Trufula, della storia "The Lorax". Ma riferimenti sono anche alla cultura fantasy giapponese, in particolare nella sequenza in cui Ortone immagina di essere un grande eroe, scene relizzate proprio nel classico stile d'animazione tipico di un anime.

A prestare le voci ai protagonisti sono attori del calibro di Jim Carrey e Steve Carell, ma anche Will Arnett e Carol Burnett. Per la controparte italiana il distributore ha "assoldato" altrettanti nomi di valore come Christian De Sica, Paolo Conticini e Irene Pivetti a doppiare i principali personaggi.
Il lungometraggio, costato circa 85 milioni di dollari, è uscito in patria il 14 Marzo 2008, mentre arriva circa un mese dopo nelle sale italiane, il 18 Aprile, sempre sotto etichetta 20th Century Fox ma nella sua filiale italiana. Il lungometraggio, dopo le prime settimane di programmazione, incassa quasi 300 milioni di dollari in tutto il mondo, cifra destinata ad aumentare.






SOCIAL
EVENTO DEL GIORNO
Comic-Con Int.

(Tutti gli eventi..)
ADV
EXTRA
Regole sulla licenza dei testi
Animation Italy
Dot Animation Magazine
Crediti - Contatti - RSS - Privacy
SOCIAL: Twitter - Flipboard - Facebook
Marchi, titoli e immagini appartengono ai rispettivi proprietari
Testi e altro © 2004 - 2019 Dot Animation Magazine
www.animeita.net | www.animationworld.net